A- A+
Politica
Pannella si confessa: "Solo il Papa mi capisce"

"Papa Francesco è l'unico che non mi abbia sgridato per come io tratto il mio corpo. Anzi mi ha detto: "Sia coraggioso, vada avanti così. L'unico a dirmi una cosa del genere. perché ha capito".

Così Marco Pannella, storico leader radicale, svela in una intervista esclusiva pubblicata dal settimanale "Chi" nel numero in edicola mercoledì 13 maggio, il contenuto della telefonata che gli ha fatto il Santo Padre  dopo il recente intervento all'aorta addominale. "Con Papa Francesco abbiamo molte affinità", dice Marco pannella a "Chi". Noi radicali abbiamo anticipato molte delle cose che Francesco dice e fa. la sua religiosità così vicina alle persone semplici e vere è molto vicina anche alle mie origini. E' il terzo Pontefice con cui ho buoni rapporto.

Giovanni Paolo II, il "polaccone" come lo chiamavo io, lo sentivo spesso. Quanto a Ratzinger, beh, sapevo che ci avrebbe stupito. Io sono anticlericale, è vero. Sulle cose concrete, però. Il mio spirito è religioso. Ho sempre avuto rapporti splendidi con le suore. Mio zio, poi, era sacerdote e sono cresciuto con quei sentimenti, con quei valori. Per questo le nonne cattoliche si riconoscono in noi. Perché noi radicali ci siamo sempre battuti per la vita, per i temi etici e sociali, non per la politica».

Il leader radicale, che ha appena compiuto 85 anni e sta combattendo una battaglia contro due tumori, non ha rinunciato a usare l'arma del digiuno per farsi ascoltare. «Non ho paura di morire. E poi altri vent'anni così, sai che palle!», scherza Pannella « Io sono di ferro. Ho sempre ascoltato il mio corpo. Faccio le analisi tutti i giorni. Il digiuno, poi è garanzia di longevità. Per questo anche le religioni lo prescrivono».

Panella è molto critico verso il premier Renzi. "Dico che non ha valori davvero profondi", spiega nell'intervista a "Chi". "E' insofferente nei confronti di chi è in età avanzata. Un bischero toscano. Molto abile. ma quali sono i valori su cui sta costruendo la sua rivoluzione? E soprattutto, gli importa davvero di costruire qualcosa di valore?" Nonostante il suo stato di salute, il leader radicale non intende smettere di fumare i suoi 60 toscanelli al giorno. E scherzando dice: "Tempo fa ho portato al mio medico curante 30 anni di radiografie dei miei polmoni. Le ha esaminate e alla fine mi ha detto che non devo assolutamente smettere di fumare, anzi, d'altronde, come il Papa ha detto ad Emma Bonino, che sta combattendo anche lei una coraggiosa battaglia con il cancro, "l'erba cattiva non muore mai!"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pannellapapafrancescocarcerisciopero della fame
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.