A- A+
Politica


 

Napolitano

"Napolitano intende risolvere subito". Lo ha sottolineato il presidente della Camera, Laura Boldrini, al termine dell'incontro con Giorgio Napolitano. Affermazioni che avallano l'ipotesi di un incarico lampo per Pier Luigi Bersani. Ma sia la terza carica dello Stato che il presidente del Senato hanno sottolineato come il Capo dello Stato "percorrera' tutte le strade per raggiungere l'obiettivo di arrivare ad un governo il prima possibile". Non si esclude, quindi, l'opzione dell'esecutivo istituzionale, il cosiddetto 'piano B' di cui si parla da giorni, ovvero un tentativo portato avanti dalla seconda carica dello Stato Piero Grasso che potrebbe ricevere anche l'appoggio del Pdl (al partito di via dell'Umilta' potrebbe poi toccare lo scranno piu' alto di palazzo Madama e in quel caso in 'pole position' ci sarebbe Gaetano Quagliariello). Al momento sul campo restano solo ipotesi: "non spetta a noi, spetta a Napolitano" sbrogliare la matassa, ha chiarito anche Laura Boldrini. I nuovi vertici di Camera e Senato sono concordi sulla necessita' "assoluta" di dare un governo al Paese. Le consultazioni sono partite questa mattina, ma il giorno 'clou' sara' domani.

Al Quirinale verranno ricevuti Beppe Grillo e la delegazione del Movimento 5 stelle (ancora in forse la presenza di Casaleggio), Pdl-Lega con Silvio Berlusconi e Roberto Maroni e soprattutto Pd, con Pier Luigi Bersani intenzionato a chiedere l'incarico. Intanto il segretario del Pd e' stato nuovamente criticato da Berlusconi: "Non possiamo accettare una occupazione militare di tutti i vertici istituzionali da parte della sinistra. Noi - ha dichiarato il Cavaliere - ci siamo dichiarati disponibili per un governo Pd-Pdl ma Bersani e i suoi continuano ostinatamente a fare la corte a Grillo e ai grillini ricevendone tra l'altro solo insulti e sberleffi: e' davvero un teatrino tragico e irresponsabile. E' necessario - insiste l'ex premier - "un governo stabile, di concordia e collaborazione tra Pd e Pdl". Ma i democratici non cambiano idea sul Cavaliere: "Ho detto piu' volte che Berlusconi per me e' ineleggibile. Quando sara' il momento i senatori del Pd decideranno ma se io saro' in giunta votero' per l'ineleggibilita'", ha spiegato il neocapogruppo dei senatori del Pd Luigi Zanda. Nel pomeriggio le consultazioni sono riprese con Riccardo Nencini in rappresentanza del gruppo parlamentare al Senato 'Per le autonomie - Partito Socialista Italiano'. Poi i deputati di Sel che saranno guidati da Gennaro Migliore. Alle 18 chiuderanno la prima giornata di consultazioni i gruppi dei montiani (non partecipera' il Professore). Questa mattina Napolitano ha visto i rappresentanti del gruppo Misto di Camera e Senato (Loredana De Petris e Pino Pisicchio), la Sudtilorer Volkspartei e Fratelli d'Italia ("Non siamo disposti a inciuci", ha spiegato Guido Crosetto).

Tags:
bersaniquinalenapolitano
in evidenza
Festival Economia: "Professione Manager" Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Il direttore di affaritaliani a Trento

Festival Economia: "Professione Manager"
Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica

Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.