A- A+
Politica
Pd, Franceschini ai suoi: "Puntiamo su Schlein, ora serve una scelta radicale"

Pd, Franceschini: "Bonaccini tranquillizza, ma non inverte la tendenza"

Il Pd è impegnato più sul futuro che sul presente. I dem cercano la soluzione per uscire dall'impasse del dopo elezioni. Tra i tanti candidati per prendere il posto dell'uscente segretario Enrico Letta, c'è un nome che avanza ogni giorno di più, si tratta di quello di Elly Schlein. La vice di Bonaccini in Emilia Romagna, sembra aver convinto anche Dario Franceschini. L'ex ministro - si legge sul Corriere della Sera - lo ha spiegato ai compagni di corrente: "È cambiato il mondo, è cambiata la politica ed è cambiato il modo di fare politica". Ai suoi occhi Bonaccini tranquillizza la macchina del partito, che si sente «rassicurata» perché il governatore è espressione del buon governo emiliano ed è in «piena continuità» con la tradizione Pci-Pds-Ds-Pd. Ma non invertirebbe la tendenza verso un lento quanto inesorabile declino.

Al contrario, secondo Franceschini, - prosegue il Corriere - Schlein incarna «una nuova sinistra, puntata sui diritti civili, sull’ambientalismo. È giovane, molto mediatica, più strutturata di quanto sembri». Cogliendo le perplessità dell’uditorio, Franceschini è stato ancor più diretto: «Chi l’avrebbe detto che Meloni sarebbe diventata premier? Dobbiamo capire che questa è la stagione della radicalità. Perciò bisogna provarci con Schlein, che è una sveglia». Anche troppo a sentire alcuni deputati dem. Quando alla Camera si sono votate le mozioni sull’Ucraina, l’hanno vista infrangere la disciplina di gruppo, evitando di votare contro il documento «tardopacifista» di Sinistra e Verdi. Schlein sembra avere il profilo idoneo per ricomporre l’area progressista e contrastare l’azione del M5s.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
dario franceschinielly schleinpd





in evidenza
Ferragni-Fedez, storia al capolinea Il rapper sarebbe già fuori casa

Le ultime indiscrezioni

Ferragni-Fedez, storia al capolinea
Il rapper sarebbe già fuori casa


in vetrina
A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova

A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova


motori
Opel Astra Hybrid 2024: arriva il motore ibrido a 48 V e cambio DCT6

Opel Astra Hybrid 2024: arriva il motore ibrido a 48 V e cambio DCT6

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.