A- A+
Politica
Primarie Liguria, è ufficiale: Cofferati ha perso. Polemiche

La Commissione Elettorale Regionale ha convalidato e trasmesso i risultati finali degli scrutini delle primarie della Liguria al Comitato Politico per la proclamazione del vincitore. Paita ha ottenuto 28.973 voti contro i 24.916 di Cofferati. Sei le schede contestate. Sulla base dei dati ricevuti e delle verifiche sulle tabelle di riepilogo provinciali e per singolo seggio, la Commissione ha registrato appunto 6 schede contestate ed annullate. Il dato definitivo è di 54.947 votanti e 54.588 schede valide (177 nulle, 182 bianche). La maggior parte sono andati a Raffaella Paita e Sergio Cofferati, mentre Massimiliano Tovo ha avuto 699 voti.

"Non chiedo l'annullamento del voto, ma voglio che il Collegio dei garanti esamini tutti i ricorsi in modo che ci sia un quadro definito di quanto accaduto e delle conseguenze che ci saranno". Lo ha Sergio Cofferati che ha denunciato irregolarità nelle primarie per il candidato alla presidenza della Regione, vinte da Raffaella Paita. "Ripeto - ha aggiunto Cofferati - sono state primarie snaturate con il voto di sostenitori del centrodestra e di gruppi organizzati di stranieri come i cinesi che non parlano l'italiano o i sedicenni marocchini. Cosa vogliamo che ne sappiano questi delle primarie?". Cofferati ha ricordato di aver parlato con alcune persone che gli hanno detto che potrebbe esserci materiale per le procure. "Se queste faranno riferimento alle procure cercheremo di capire di che cosa si tratta, poi faremo delle valutazioni e decideremo", ha aggiunto Cofferati. Intanto Sel ha fatto sapere attraverso l'onorevole Stefano Quaranta che alle prossime Regionali il partito cercherà di lavorare per portare un proprio candidato alla presidenza. "Non so cosa possa accadere, in questo caso, con la minoranza del Pd. Io oggi sto dove sono".

"Il partito faccia come ritiene, io ho solo segnalato un problema che rischia di farci perdere moltissima credibilita'". Lo ha detto Sergio Cofferati, intervenuto a Radio Citta' Futura, tornando sulle presunte irregolarita' nel voto alle primarie del Pd in Liguria, che hanno visto la vittoria di Raffaella Paita. "Se le nostre primarie vengono stravolte dal voto di centrodestra, anche un cieco vedrebbe che siamo di fronte a una novita' inquietante - ha sottolineato Cofferati - Se gli altri vengono in casa nostra a votare per cambiare il risultato di una consultazione, e' un fatto grave. Questo e' un problema che non riguarda solo Renzi, ma l'intero partito". L'ex segretario della CGIL ha confermato di non voler riconoscere il voto di ieri, ma di non essere direttamente a conoscenza di fatti specifici: "Non ho elementi per rivolgermi in procura, ma ho molte segnalazioni a riguardo, come l'uso di dati sensibili o il voto di scambio". In particolare sul voto di molti stranieri, Cofferati ha poi aggiunto:"Non ho nessuna obiezione da fare sul fatto che vadano a votare. Il problema e' quando vengono organizzati e portati in massa a votare e quando ci si rende conto esplicitamente che non sanno cosa stanno facendo. Visto che una delle indicazioni di alterazione riguarda il fatto che dei cinesi in cabina abbiano fotografato il loro stesso voto, non mi sembra un comportamento consono ne' con la regola ne', ancor meno, con il senso delle primarie".

Tags:
pdliguriapaitacofferati
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.