A- A+
Politica
Pd, compromesso con il "lodo Letta". Voto anche online, ma solo in certi casi
Enrico Letta

Primarie Pd: alla fine si è trovato un accordo tra i candidati


Già lo chiamano "lodo Letta", quello del segretario uscente del Partito Democratico che, tra una smentita e l'altra di candidarsi alle elezioni europee 2024, ha cercato per giorni di mettere d'accordo le litigiose anime del Pd sulle regole per le primarie. Quando si parla di Dem tutto può accadere, e lo sappiamo bene, ma salvo colpi di scena alla fine per la data dovrebbe passare lo slittamento al 26 febbraio, dopo weekend dopo le elezioni regionali, con la probabile sconfitta tanto in Lombardia quanto nel Lazio. Ma il nodo che ha diviso il Pd per giorni è stato quello di aprire anche le votazioni online e non solo fisicamente nei gazebo nelle piazze e nelle strade d'Italia. Elly Schlein ha spinto molto per questa ipotesi, con Gianni Cuperlo possibilista, ma con Stefano Bonaccini e Paola De Micheli contrari.

LEGGI IL REGOLAMENTO DEL CONGRESSO PD


Alla fine il compromesso, il famigerato "lodo Letta". Le votazioni su internet, i gazebo online, dovrebbero valere soltanto in casi eccezionali e non per tutti. Ad esempio per i disabili e gli anziani con difficoltà di spostarsi fisicamente, specie in inverno, e per chi abita fuori sede a causa di studio o lavoro (ma iscrivendosi sulla piattaforma online almeno 15 giorni prima). Per fare un esempio, un elettore del Pd di Perugia che studia in una università di Milano o di Napoli potrà votare online evitando così di accollarsi le spese di tornare nella sua città per partecipare alle primarie. Una via di mezzo, quindi, un compromesso tra la linea dei gazebo online di Schlein e il no secco di Bonaccini, il grande favorito per la vittoria finale.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pd primarie regole voto online gazebo lodo letta





in evidenza
Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"

Culture

Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"


in vetrina
Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."


motori
La Formula 1 conferma due appuntamenti cruciali nel calendario 2025 con i Gran Premi di Imola e Monza

La Formula 1 conferma due appuntamenti cruciali nel calendario 2025 con i Gran Premi di Imola e Monza

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.