A- A+
Politica


"Il futuro Papa dovrà ancora affrontare la questione pedofilia, anche se la linea 'tolleranza zero' è ormai acquisita e non si sono più verificati abusi, perché le vittime sono ancora in vita e la Chiesa deve prendersi cura di loro". E' quanto hanno affermato gli statunitensi Francis Eugene George, cardinale di Chicago, e Donald William Wuerl, cardinale di Washington, nel corso di una conferenza stampa al Collegio nordamericano a Roma. I due cardinali hanno dichiarato inoltre che anche il nodo Vatileaks sarà argomento di questi giorni perché saranno poste domande ai cardinali coinvolti: "in questo contesto ogni cosa può venir fuori"

I due cardinali hanno deciso di tenere una conferenza di fronte ad un elevato numero di telecamere e giornalisti stranieri, nonostante il 'silenzio' imposto ai cardinali in vista del Conclave: nessuna violazione di segreti - hanno tenuto a sottolineare - ma disponibilità a parlare con la stampa. In merito ai tempi del Conclave, George e Werl hanno assicurato che la discussione sarà approfondita e richiederà i suoi tempi, ma la decisione sarà "rapida". I due cardinali si sono quindi detti "abbastanza sicuri" che la Pasqua sarà celebrata dal nuovo pontefice: "Vogliamo trascorrere la Settimana Santa nella nostra diocesi".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pedofiliacardinaliusaconclave
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.