A- A+
Politica
Presidenzialismo, Nicola Drago: "Unica soluzione per il Paese"
Roma Palazzo Quirinale

68 governi in 76 anni di repubblica, maggioranze improbabili in scacco permanente di partiti e partitini, la politica che non si prende la responsabilità del proprio operato e delle promesse fatte durante le continue campagne elettorali

Negli ultimi anni, in parallelo alla mia attività professionale, mi sono interessato con crescente passione al nostro Paese, ai suoi tanti punti di forza ma anche ai numerosi problemi che da decenni restano irrisolti: declino economico, disoccupazione e precarietà giovanile, iniquità del fisco ed evasione fiscale, corruzione, malfunzionamento della giustizia, burocrazia asfissiante, carenza di infrastrutture, immobilità sociale, etc.

Ho poi riscontrato che le soluzioni a tali problemi sono note e piuttosto condivise, che il consenso attorno alle misure che i governi dovrebbero attuare è vasto, ma che l’ostacolo insuperabile è -ed è sempre stato- di incapacità realizzativa, sia a livello esecutivo che legislativo.

68 governi in 76 anni di repubblica, maggioranze improbabili in scacco permanente di partiti e partitini, la politica che non si prende la responsabilità del proprio operato e delle promesse fatte durante le continue campagne elettorali. Risultato: Italia immobile e impoverita, fanalino di coda in Europa su tutti i parametri chiave.

Non è difficile dedurre che l’unica soluzione per rilanciare il nostro amato Paese è cambiare la forma di governo, risolvere i vizi del parlamentarismo, l’instabilità e l’inconcludenza dei governi, e costruire una democrazia decidente e stabile.

Da oltre 40 anni la politica parla della necessità di riforme istituzionali, ma non è mai riuscita ad autoriformarsi e molto difficilmente ci riuscirà, nonostante tentativi di bicamerali, iniziative bipartisan e progetti delle innumerevoli maggioranze succedutesi nei decenni. E allora…?

Non ci resta che farlo noi cittadini, noi abituati ad impegnarci ogni giorno nel nostro lavoro per raggiungere obiettivi piccoli e grandi.
Per questo motivo, insieme ad alcune persone molto capaci e volenterose, tra cui imprenditori, costituzionalisti ed esperti di comunicazione, abbiamo fondato ioCambio www.iocambio.it . In ioCambio, abbiamo elaborato la soluzione per mobilitare centinaia di migliaia di persone e creare un grande moto riformista, assolutamente apartitico e a forte propulsione imprenditoriale, che porterà ad un referendum sulla migliore forma di governo per il nostro Paese.
Per rilanciare l’Italia, per renderla stabile e governabile.
Seguiteci sui social e partecipate anche voi al cambiamento! Più siamo, prima facciamo!

Iscriviti alla newsletter
Tags:
presidenzialismo





in evidenza
Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14

MediaTech

Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14


in vetrina
A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova

A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova


motori
Opel Corsa Electric Yes in edizione speciale, l' elettrica in stile sportivo

Opel Corsa Electric Yes in edizione speciale, l' elettrica in stile sportivo

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.