BANNER

Guadagna mezzo punto percentuale il PD rispetto alla settimana scorsa nelle intenzioni di voto fornite dall'istituto demoscopico Ixè. Lieve flessione per il M5S (-0,3%) che si attesta al 25 percento. Dopo la scissione nel Pdl le intenzioni di voto vedono Forza Italia al 17,3 percento e NCD al 6,2 percento. Rispetto al 15 novembre, quando il Pdl si attestava da solo al 24,4 percento, si registra una flessione di quasi un punto percentuale. Rimane alta, oltre il 40 percento, la quota di astenuti e indecisi.

 

 

 

 

 

INTENZIONI DI VOTO

 

                              22 nov              15 nov                                                                                                                                        

Pd                                          27,3%                       26,8%              +0,5%

M5S                                       25,0%                       25,3%              -0,3%      

Forza Italia                              17,3%                        24,4%                 -   

Nuovo centrodestra                    6,2%                             -                      -

Sel                                           4,1%                          4,7%               -0,6%

Lega Nord                                 3,5%                         3,8%               -0,3%        

Scelta Civica                             2,8%                         2,5%               +0,3%

Udc                                          2,6%                         2,4%               +0,2%

Fratelli d’Italia                            2,6%                          2,2%                 +0,4% 

Alleanza Nazionale                   1,7%                          1,4%                   +0,3%

Rifondazione comunista                 1,2%                      1,1%                +0,1%        

 

IL PARTITO DEL “NON VOTO”

 

                                                       22 nov            15 nov

 

INDECISI                                        21,8%              22,9%

ASTENUTI, SCHEDA BIANCA         20,4%              19,2%

 

TOTALE                                          42,2%              42,1%

 

Renzi sale di 5 punti nella corsa alle primarie

Matteo Renzi incrementa il suo vantaggio nei confronti di Gianni Cuperlo in vista delle primarie dell’8 dicembre. Con circa 2 milioni di votanti, secondo l`Istituto guidato da Roberto Weber, il sindaco di Firenze ottiene il 58 percento dei consensi, contro il 19 percento di Gianni Cuperlo. Renzi avanza di 5 punti percentuali rispetto alla scorsa settimana.

 

PRIMARIE PD - INTENZIONI DI VOTO

Previsione votanti: 1,9 milioni

 

                        22 nov                 15 nov

RENZI              58%                         53%                 +5%

CUPERLO       19%                         18%                 +1%

CIVATI             12%                         11%                 +1%

PITTELLA          -                              2%                

NON SA           11%                         16%                 -5%

 

 

Se Matteo Renzi diventerà segretario del PD guadagnerà più voti da Forza Italia e Movimento 5 Stelle. Mentre nel centrosinistra (Sel più Rifondazione Comunista) il sindaco di Firenze perde poco più di 3 punti percentuali, negli altri partiti (Forza Italia e M5S) ne guadagna oltre 6 (+6,4%). La differenza tra le intenzioni di voto gioca a favore di Renzi di oltre 3 punti. 

 

CON RENZI SEGRETARIO, IL PD GUADAGNA VOTI DA…

 

Forza Italia              3,4%

M5S                        2,2%

Astenuti                  0,5%

Altri                          0,3%

Totale                    +6,4%

 

 

CON RENZI SEGRETARIO, IL PD PERDE VOTI DA…

 

Sel                                                1,8%

Rifondazione comunista                   0,3%

Astenuti                                         0,8%

Altri                                                0,2%

Totale                                          -3,1%

 

PARTITO DEMOCRATICO - INTENZIONI DI VOTO

 

oggi                                                 27,3%     

con Renzi segretario                         30,6%

differenza                                       +3,3%

 

Il 56 percento degli elettori non acquisterebbe auto usata da Renzi

Il 56 percento degli elettori non comprerebbe un’auto usata da Matteo Renzi. Il dato emerge dal sondaggio realizzato da Ixè. La percentuale, a favore del candidato alla segreteria del PD, migliora tra gli elettori del Partito dove i potenziali acquirenti arrivano al 48 percento.

 

 

DA RENZI COMPREREBBE UNA MACCHINA USATA?

 

                          elettori totali                 elettori Pd

 

SÌ                            40%                                48%

NO                           56%                                47%

NON SA                     4%                                  5%

 

2013-11-22T14:37:44.217+01:002013-11-22T14:37:00+01:00truetrue1356116falsefalse6Politica/politica4130862913562013-11-22T14:37:44.28+01:0013562013-11-25T11:23:02.4+01:000/politica/primarie-pd-renzi-stacca-cuperlofalse2013-11-25T11:23:05.103+01:00308629it-IT102013-11-22T14:37:00"] }
A- A+
Politica
berlusconi ap

BANNER

Guadagna mezzo punto percentuale il PD rispetto alla settimana scorsa nelle intenzioni di voto fornite dall'istituto demoscopico Ixè. Lieve flessione per il M5S (-0,3%) che si attesta al 25 percento. Dopo la scissione nel Pdl le intenzioni di voto vedono Forza Italia al 17,3 percento e NCD al 6,2 percento. Rispetto al 15 novembre, quando il Pdl si attestava da solo al 24,4 percento, si registra una flessione di quasi un punto percentuale. Rimane alta, oltre il 40 percento, la quota di astenuti e indecisi.

 

 

 

 

 

INTENZIONI DI VOTO

 

                              22 nov              15 nov                                                                                                                                        

Pd                                          27,3%                       26,8%              +0,5%

M5S                                       25,0%                       25,3%              -0,3%      

Forza Italia                              17,3%                        24,4%                 -   

Nuovo centrodestra                    6,2%                             -                      -

Sel                                           4,1%                          4,7%               -0,6%

Lega Nord                                 3,5%                         3,8%               -0,3%        

Scelta Civica                             2,8%                         2,5%               +0,3%

Udc                                          2,6%                         2,4%               +0,2%

Fratelli d’Italia                            2,6%                          2,2%                 +0,4% 

Alleanza Nazionale                   1,7%                          1,4%                   +0,3%

Rifondazione comunista                 1,2%                      1,1%                +0,1%        

 

IL PARTITO DEL “NON VOTO”

 

                                                       22 nov            15 nov

 

INDECISI                                        21,8%              22,9%

ASTENUTI, SCHEDA BIANCA         20,4%              19,2%

 

TOTALE                                          42,2%              42,1%

 

Renzi sale di 5 punti nella corsa alle primarie

Matteo Renzi incrementa il suo vantaggio nei confronti di Gianni Cuperlo in vista delle primarie dell’8 dicembre. Con circa 2 milioni di votanti, secondo l`Istituto guidato da Roberto Weber, il sindaco di Firenze ottiene il 58 percento dei consensi, contro il 19 percento di Gianni Cuperlo. Renzi avanza di 5 punti percentuali rispetto alla scorsa settimana.

 

PRIMARIE PD - INTENZIONI DI VOTO

Previsione votanti: 1,9 milioni

 

                        22 nov                 15 nov

RENZI              58%                         53%                 +5%

CUPERLO       19%                         18%                 +1%

CIVATI             12%                         11%                 +1%

PITTELLA          -                              2%                

NON SA           11%                         16%                 -5%

 

 

Se Matteo Renzi diventerà segretario del PD guadagnerà più voti da Forza Italia e Movimento 5 Stelle. Mentre nel centrosinistra (Sel più Rifondazione Comunista) il sindaco di Firenze perde poco più di 3 punti percentuali, negli altri partiti (Forza Italia e M5S) ne guadagna oltre 6 (+6,4%). La differenza tra le intenzioni di voto gioca a favore di Renzi di oltre 3 punti. 

 

CON RENZI SEGRETARIO, IL PD GUADAGNA VOTI DA…

 

Forza Italia              3,4%

M5S                        2,2%

Astenuti                  0,5%

Altri                          0,3%

Totale                    +6,4%

 

 

CON RENZI SEGRETARIO, IL PD PERDE VOTI DA…

 

Sel                                                1,8%

Rifondazione comunista                   0,3%

Astenuti                                         0,8%

Altri                                                0,2%

Totale                                          -3,1%

 

PARTITO DEMOCRATICO - INTENZIONI DI VOTO

 

oggi                                                 27,3%     

con Renzi segretario                         30,6%

differenza                                       +3,3%

 

Il 56 percento degli elettori non acquisterebbe auto usata da Renzi

Il 56 percento degli elettori non comprerebbe un’auto usata da Matteo Renzi. Il dato emerge dal sondaggio realizzato da Ixè. La percentuale, a favore del candidato alla segreteria del PD, migliora tra gli elettori del Partito dove i potenziali acquirenti arrivano al 48 percento.

 

 

DA RENZI COMPREREBBE UNA MACCHINA USATA?

 

                          elettori totali                 elettori Pd

 

SÌ                            40%                                48%

NO                           56%                                47%

NON SA                     4%                                  5%

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
primariepd
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.