A- A+
Politica
Radio Maria chiude la porta a Salvini: "Qui nessun referendum, solo preghiere"
Foto LaPresse

Radio Maria chiude la porta a Salvini: "Qui nessun referendum, solo preghiere"

Radio Maria non apre la porta a Matteo Salvini per sponsorizzare i 6 referendum lanciati in materia di Giustizia. Il leader della Lega aveva parlato di diffusione anche tramite la radio dei Cristiani. Il no all'entrata della politica nella celebre emittente arriva dal direttore . "A noi - spiega il Padre Livio al Corriere della Sera - interessano le anime da salvare e non i voti alle urne. Il vero referendum lo farà a suo tempo la Regina della Pace. Di questo referendum non so nulla. Non ho competenze particolari per parlarne". "Tempo fa - prosegue

Padre Livio al Corriere - ho letto che Salvini ha ritrovato la fede, anche grazie alla Madonna di Medjugorje. Ovviamente questo mi ha interessato al di là della politica. Così gli faccio avere ogni mese, come ad altre personalità, i Messaggi della Regina della Pace. Non ho mai avuto il piacere di vederlo dal vivo e neppure di parlargli, sia pure via telefono".

Commenti
    Tags:
    radio mariaradio maria salvinipadre liviolegareferendum giustizia legasalvini radio mariasalvini madonnasalvini fede
    in evidenza
    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    verso un mondo più sostenibile

    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    i più visti
    in vetrina
    Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?

    Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?


    casa, immobiliare
    motori
    Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”

    Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.