A- A+
Politica
Renzi: "Questa legislatura fino al 2023. Eleggerà il capo dello Stato pro Ue"

 C.destra: Renzi, chi crede in moderatismo venga in Italia Viva

"Chi nel centrodestra crede del moderatismo democratico venga a darci una mano. Italia Viva e' aperta, non e' un partito fatto da uno perche' voleva contare qualcosa". Lo dice Matteo Renzi nel discorso che conclude la tre giorni fondativa di Italia viva alla Leopolda.

C.Destra: Renzi, ieri passaggio consegne da Berlusconi a Salvini

"Ieri a piazza San Giovanni e' finito un modello culturale di centro destra. Possiamo amarlo o non amarlo. Berlusconi ha votato la fiducia a Letta e Gentiloni, ma a me mai. Quel modello aveva delle evidenti distorsioni, ma era ancorato alla liberaldemocrazia e al popolarismo europeo. Era quella roba la'. Ieri con la partecipazione di Berlusconi a San Giovanni si e' consumato un passaggio di consegne. Non e' piu' il centrodestra sostenitore di Von der Leyen, ma quello di Salvini". Lo dice Matteo Renzi nel discorso che conclude la tre giorni fondativa di Italia Viva alla Leopolda. 

Pd: Renzi, ci sono distanze ma Zingaretti e Franceschini ancora amici

"Non voglio fare polemiche con il Pd e voglio dire grazie a Dario Nardella per essere stato qui ad aprire la stazione Leopolda nonostante qualcuno avesse detto che sarebbe stato un flop. Il punto fondamentale che ci ha portato a dividere le strade dal Pd e' che su alcuni temi ci sono delle distanze". Lo dice Matteo Renzi nel discorso che conclude la tre giorni fondativa di Italia Viva alla Leopolda. "In Italia non si puo' alimentare la pressione fiscale, quando abbiamo governato noi e' diminuita. Noi non possiamo diventare un partito che strizza l'occhio alla giustizia, noi siamo garantisti. Noi abbiamo un disegno opposto a quello del Pd. Da qui faccio appello a Dario Franceschini e Nicola Zingaretti, due amici e tali rimangono", ha aggiunto.

Italia Viva: Renzi, non faremo alleanza con M5s

"Non faremo una alleanza strutturale con il Movimento 5 Stelle, quello e' un mondo diverso, non e' casa nostra". Lo dice Matteo Renzi nel discorso che conclude la tre giorni fondativa di Italia Viva alla Leopolda.

Governo: Renzi, legislatura a 2023, chi vuole scendere prima puo' farlo

"Il treno della legislatura arriva al 2023. Chi vuole scendere prima puo' farlo. Noi invece intendiamo garantire al Paese un'alternativa al bullismo istituzionale". Lo ha detto Matteo Renzi parlando alla Leopolda. Un'alternativa, ha proseguito, a chi vuole "alzare i muri, per vedere poi che sotto i muri ci finiscono i nostri beni, a partire dal parmigiano reggiano".

 Manovra: Renzi, ci prendiamo noi compito spending review

"C'e' il tema dell'aumento delle spese intermedie dello Stato che sono cresciute in questi anni. Le spese intermedie sono le spese che i ministeri fanno e che sono cresciute troppo". Lo dice Matteo Renzi nel discorso che conclude la tre giorni fondativa di Italia Viva alla Leopolda. "Quando le spese crescono troppo, aumentano le tasse e noi non potevamo chiamarci Italia Iva. Teniamo la pressione fiscale alla stessa percentuale dello scorso anno, questa e' la nostra proposta. Abbassiamo le spese e mettiamo cinque professionisti coinvolti da Italia Viva per lavorare alla revisione della spesa". 

Manovra: Renzi a Conte, evasione fiscale? Da Leopolda recupero 15 mld

"Caro presidente, se vuoi combattere l'evasione fiscale e chiedi alla forze politiche se sono d'accordo, ti faccio conoscere il luogo da cui sono nate le misure che hanno fatto recuperare 15 miliardi di evasione. Sono nate su questo palco e se hai cambiato idea rispetto allo scorso anno, siamo felici di lavorare con te". Lo dice Matteo Renzi nel discorso che conclude la tre giorni fondativa di Italia Viva alla Leopolda. 

Governo: Renzi, questa legislatura deve eleggere nuovo Capo Stato

"Il presidente della Repubblica e' fondamentale. Se rimane in vita questa legislatura il presidente della Repubblica sara' espressione di forze politiche che credono nell'Europa, che non affollano le piazze circondate da chi come Casapound nega la nostra Costituzione e la nostra storia condivisa. Non e' nella disponibilita' di nessuno mettere in discussione che questa legislatura abbia il dovere istituzionale di garantire una maggioranza nettamente pro europeista per l'elezone del presidente della Repubblica". Lo dice Matteo Renzi nel discorso che conclude la tre giorni fondativa di Italia Viva alla Leopolda. "Non vogliamo staccare la corrente a nessuno, vogliamo attaccare le correnti", dice ancora aggiungendo un saluto al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. 

boschi
 

Italia Viva: Rosato ai delusi di Forza Italia, noi siamo qui

Ai delusi di Forza Italia che ieri non erano in Piazza San Giovanni, "diciamo che noi siamo qui". Lo dice Ettore Rosato, coordinatore nazionale di Italia Viva, parlando con i giornalisti alla giornata conclusiva della Leopolda a Firenze.

Italia Viva: Boschi, bello nasca e cominci avventura alla Leopolda 

"E' bello che siamo diventati talmente tanti che la stazione Leopolda non ci contiene tutti, ringraziamo forze dell'ordine e vigili del fuoco e dobbiamo rispettare le regole". Lo dice Maria Elena Boschi dal palco della Leopolda. "Non poteva non nascere alla stazione Leopolda Italia Viva, perchè da qui è cominciato tutto e da qui continuerà la nostra avventura fino al 2029 e oltre", ha aggiunto. "Un grazie va ai tantissimi volontari, ai volontari di sempre e a quelli che sono venuti per la prima volta a darci una mano".

Italia Viva: corsa ai posti alla Leopolda, in molti rimasti fuori 

Posti esauriti in pochi minuti alla Stazione Leopolda di Firenze, nell'ultima giornata della kermesse di Italia Viva. Migliaia di persone erano in coda già dalla mattina, dando vita a un serpentone che circondava la storica stazione e quella di Porta al Prato, fino a ben oltre il teatro del Maggio Fiorentino. Intorno alle 9, all'apertura dei cancelli, c'è stato un vero assalto ai posti nelle prime file, in puro stile 'concerto rock', soprattutto quelli intorno al palco dove Matteo Renzi terrà l'intervento conclusivo.    L'ex stazione si è riempita velocemente, nonostante il rallentamento causato dai controlli di sicurezza all'ingresso, e già dopo dieci minuti è stato comunicato che la sala era piena, con la richiesta al pubblico, che ancora continua ad affluire, di non occupare le vie di fuga e di transito. Per non scontentare troppo chi è rimasto fuori dai cancelli è intervenuto anche Ivan Scalfarotto, deputato e coordinatore dei comitati di azione civile, che ha salutato e risposto alle proteste degli 'esclusi'. Per loro, comunque, è stato predisposto un maxischermo all'estero della stazione da cui seguire i lavori di questa terza e ultima giornata fondativa di Italia Viva.

Italia Viva: Bellanova, in Pd bande armate; non potevamo restare

Nel Partito Democratico "non potevamo starci piu' perche' c'erano troppe guerre, troppe bande armate". Lo ha detto la presidente di Italia Viva e ministro dell'Agricoltura Teresa Bellanova dal palco della Leopolda.  

Manovra: Bellanova, su quota 100 serve riflessione su priorita'

"Parlare di 'quota 100' significa parlare di una minima parte di possibili pensionati. Noi, invece, vogliamo ragionare sulle ricadute anche su tutti i pensionati, che hanno il diritto anche a vedere la rivalutazione delle loro pensioni". Lo ha detto il ministro dell'Agricoltura ed esponente di Italia Viva, Teresa Bellanova ad Agenda, su Sky TGg4. "Noi non siamo quelli che fanno il gioco del piu' uno, abbiamo semplicemente detto e ribadiamo in queste ore al presidente Conte, a tutta la maggioranza e al Paese, che di fronte alla necessita' di fare delle scelte bisogna darsi le priorita' - ha sostenuto -. La priorita' e' quella di impegnare miliardi per dare risposte a persone che legittimamente vogliono andare prima in pensione, ma che sono persone che in stragrande maggioranza hanno un lavoro, un reddito e hanno avuto un percorso di vita di lavoro stabile, perche' altrimenti a 62 anni non avrebbero 38 anni di contributi? In questo momento si puo' ragionare se destinare quelle risorse ai giovani, alle famiglie e al lavoro. E' questa la discussione che e' in atto, senza togliere diritti ma cercando di ampliare la platea di quelli che possono accedere ai diritti".

Manovra: Bellanova, non ho avuto comunicazione vertice maggioranza

“Non sono permalosa, però vorrei sottolineare che della convocazione di una riunione di maggioranza lo apprendo ora perché io non ho ricevuto alcuna telefonata e alcuna comunicazione. In questo momento la mia agenda dice che lunedì mattina sono a discutere con i produttori e con i rappresentati istituzionali nella prefettura di Ferrara di cimice asiatica che sta distruggendo le culture frutticole. Se ci saranno altre riunioni spero si essere informata al pari degli altri componenti della maggioranza”. Lo ha detto il ministro dell’Agricoltura ed esponente di Italia Viva Teresa Bellanova ad Agenda, su Sky Tg24 commentando la notizia di un vertice di maggioranza previsto per lunedì mattina.

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    leopoldaboschirenziitalia viva
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    CDP, presentato il report sulla sostenibilità nei sistemi agroalimentari

    CDP, presentato il report sulla sostenibilità nei sistemi agroalimentari


    casa, immobiliare
    motori
    Stellantis lancia il nuovo Scudo e Ulysse anche 100% elettrici

    Stellantis lancia il nuovo Scudo e Ulysse anche 100% elettrici


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.