A- A+
Politica

Il contratto unico proposto dal segretario del Pd Matteo Renzi "rappresenta una buona base di discussione". Lo ha detto all'Agi, il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, aggiungendo che sul punto "ci sara' modo di parlare". Secondo il leader della Cisl alla base della discussione devono esserci due elementi: "La progressiva stabilizzazione del lavoro precario e il fatto che la flessibilita' venga maggiormente retribuita".

Landini, dico si' al contratto unico proposto da Renzi - "Quella del contratto unico puo' essere la strada per ridurre la precarieta'. E allora bisogna avere il coraggio di confrontarsi con una dimensione nuova". Il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, apre alla proposta del neo segretario del Pd Matteo Renzi in tema di lavoro. In un'intervista a 'La Repubblica', il sindacalista spiega: "Dico si' al contratto unico se vuol dire cancellare una serie di forme contrattuali inutili che hanno solo precarizzato il mondo del lavoro. Dico basta ai contratti di collaborazione, alle false partita Iva, al lavoro interinale, a quello a progetto". Secondo landini "bisogna guardare in faccia la realta' e smetterla di fingere: sono contratti che che non servono ne' alle imprese ne' ai lavoratori. Penso che Renzi voglia aprire una fase nuova".

 

Tags:
renzisindacati
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.