A- A+
Politica
Renzi spinge sulle riforme e lavora per allargare la squadra

"Molti pensano che per i voti bastino le alleanze tra i leader ma non e' piu' cosi'", avverte via twitter Matteo Renzi, "vanno conquistati gli elettori, non i leader". E per conquistare consensi il sindaco di Firenze intende spingere sul piede dell'acceleratore per portare a casa le riforme. Per questa ragione, giovedi' in direzione, si parlera' della proposta del Pd sul Titolo V e sul Senato. Ci sta lavorando il ministro per gli Affari Regionali, Graziano Delrio, "il modello e' quello del Bundestag tedesco", riferiscono fonti parlamentari di Largo del Nazareno.

Il sindaco di Firenze potrebbe, gia' durante questa settimana o nella prossima, 'allargare' la squadra. Ovvero nominare responsabili di settore che andrebbero ad affiancare nel lavoro i membri della segreteria. Alla Camera circola l'ipotesi che nelle intenzioni del segretario ci sia quella di 'incorporare' cosi' facendo una parte della minoranza Pd, quella dei Giovani Turchi ad esempio. Anche perche' da parte dei cuperliani si fa sapere che la strada, in questo senso, "e' assai stretta: non c'e' stato alcun seguito alla questione politica posta da Gianni Cuperlo con le sue dimissioni".

Quel che e' certo, sottolineano fonti renziane, e' che la 'squadra' che uscira' dalla riunione "non sara' certo un governo ombra". Nel partito sono molti a premere, dietro le quinte, perche' Renzi rompesse gli indugi e si 'trasferisse' a palazzo Chigi. Ma il sindaco di Firenze ha ribadito di non essere interessato agli assetti dell'esecutivo. Il primo obiettivo e' stringere sulla legge elettorale. Per far si' che approdi la prossima settimana nell'Aula della Camera il governo ha posto la fiducia sul dl carceri e su 'Destinazione Italia'.

E a quel punto sara' battaglia: fonti parlamentari vicine al sindaco di Firenze non escludono che il testo possa cambiare. Sia per quanto riguarda la soglia d'ingresso (si potrebbe abbassarla al 4%), sia sulla questione della rappresentanza di genere. Sul governo, invece, ripete un renziano "e' Letta che deve fare una proposta e deve farla anche in tempi celeri". Il premier al momento e' impegnato sul piano internazionale in una missione negli Emirati Arabi e per far si' che i due maro' tornino presto in Italia. Nessun accenno, invece, sul cosiddetto 'rimpasto'. Al momento il presidente del Consiglio sembra intenzionato ad attendere la discussione interna al Pd sul contratto di governo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
renzirifrome
in evidenza
Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

Le foto delle vip

Ferragni spettacolare a Parigi
Calze a rete e niente slip

i più visti
in vetrina
Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"

Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"


casa, immobiliare
motori
Renault svela gli interni della nuova Austral

Renault svela gli interni della nuova Austral


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.