A- A+
Politica
Riforma pensioni, novità importanti. Chi andrà in pensione prima (e chi no)

La quota 41 per tutti una volta varata, diventerebbe una nuova pensione anticipata per tutti. Infatti la misura non avrebbe vincoli di platea o possibili limitazioni. Perché verrebbe consentito il pensionamento per tutti i lavoratori una volta raggiunti i 41 anni di contributi versati senza alcun vincolo di età. Una netta inversione di tendenza rispetto alla pensione con quota 41 per i precoci. Che resta la misura attualmente in vigore ma limitata come platea a soggetti con problematiche di natura lavorativa, fisica o sociale.

La quota 41 per i precoci di oggi, vale per caregiver che assistono familiari disabili a carico da almeno 6 mesi, invalidi al 74% almeno, disoccupati senza Naspi da almeno 3 mesi e lavori gravosi svolti in 7 degli ultimi 10 anni o in 6 degli ultimi 7 anni. La versione per tutti invece riguarderebbe l’universo intero dei lavoratori, senza distinzioni di platea.

Una pensione anticipata più facile da centrare con la quota 41 per tutti
La quota 41 per tutti di fatto sostituirebbe la pensione anticipata, riportandola indietro, se non ai 40 anni delle anzianità, almeno ad una quota più vicina di quanto oggi funzionano le pensioni anticipate ordinarie.

Perché i tempi sono particolari. Sono sempre meno i lavoratori che riescono a maturare carriere e contributi in numero elevato. La disoccupazione, il precariato e il lavoro intermittente, minano la lunghezza delle carriere dei lavoratori. A tal punto che è diventato complicatissimo trovare lavoratori che riescono ad arrivare ai circa 43 anni che servono per le pensioni anticipate ordinarie oggi.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pensionipensioni 2024riforma pensioniriforma pensioni ultime notizie





in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


in vetrina
Aeroporto Berlusconi, il web si scatena. Ecco i meme e le reazioni più divertenti

Aeroporto Berlusconi, il web si scatena. Ecco i meme e le reazioni più divertenti


motori
Fiat 500e Giorgio Armani: l’icona del Made in Italy

Fiat 500e Giorgio Armani: l’icona del Made in Italy

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.