A- A+
Politica

"Se falliamo con le riforme la responsabilita'sara'di tutti". Lo dice in una intervista alla Repubblica il Ministro Dario Franceschini. "Le riforme sono al centro dell'agenda politica da 30 anni - ha spiegato - e tutti i tentativi,dai tempi della De Mita-Iiotti alla Bicamerale, sono stati segnati da tragici fallimenti. Gia' negli anni ottanta, il sistema politico era lento, inadeguato a stare al passo con mondo che si era fatto veloce. Figuriamoci oggi. L'attuale situazione, per quanto fragile, paradossalmente puo' consentire di fare quello che non si e' mai fatto. Inoltre - ha aggiunto Franceschini - stavolta c'e' la consapevolezza che, in caso di fallimento, le responsabilita' sarebbero di tutti e servirebbe a poco darsi la colpa a vicenda davanti agli italiani".

Franceschini riferendosi poi alle manifestazioni di Brescia ha detto che "le vicende processuali non devono interferire con la politica. E' bene che tutti si attengano a questo elementare principio". Il ministro ha ribadito che "le proposte sulla giustizia le valuteremo una per una, sapendo perfettamente che il rispetto dell'autonomia della magistratura e l'uguaglianza dei cittadini davanti alla legge, non sono cose di destra o di sinistra ma principi costituzionali che tutti devono rispettare. A partire da chi legifera". E a proposito della legge elettorale, Franceschini ha detto che "la via di mezzo ragionevole e' quella illustrata a Spineto: predisponiamo correzioni subito al porcellum in modo che, se il percorso di modifiche costituzionali dovesse fallire, non si tornerebbe comunque a votare con questa legge e poi, una volta stabilita la forma di Stato e di governo, faremo la vera riforma elettorale , coerentemente con il sistema scelto".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
franceschiniriforme
in evidenza
Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

Le foto delle vip

Ferragni spettacolare a Parigi
Calze a rete e niente slip

i più visti
in vetrina
Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"

Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"


casa, immobiliare
motori
Renault svela gli interni della nuova Austral

Renault svela gli interni della nuova Austral


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.