A- A+
Politica
Rixi (candidato Lega in Liguria): "Con Toti si perde, colpa di Fi"


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


"Con Salvini ci vediamo oggi e aspetto di vedere cosa mi dice il mio segretario. Se fosse davvero così, io sono il vice di Matteo e accetto le sue decisioni". Affaritaliani.it ha parlato con Edoardo Rixi, vicesegretario federale della Lega Nord ma soprattutto candidato ufficiale del Carroccio, almeno fino a ieri, per la poltrona di Governatore della Liguria prima che l'accordo Salvini-Berlusconi lo sostituisse con il consigliere politico di Forza Italia Giovanni Toti.

"Toti è un candidato esterno alla Liguria e quindi non è un candidato facile da far votare", argomenta Rixi. "I risultati mi daranno torto o ragione il primo giugno, questo è chiaro. Ma con Toti è certamente più difficile vincere che con me come candidato, non ci sono dubbi".

Deluso? "Da Forza Italia sì, perché preferisce imporre dei candidati fuori dal territorio rispetto a delle persone che avevano loro sul territorio e che si potevano appoggiare se il candidato spettava a Forza Italia. Mi sembra che sia un'indicazione per perdere nella mia Regione e che quindi non mi fa affatto felice. Il problema viene innanzitutto da Forza Italia".

Salvini ha ceduto per blindare Zaia in Veneto? "Non lo so su cosa ha ceduto, ovviamente se ha ceduto, però è chiaro che il veto sul mio nome e sul nome di un candidato leghista in Liguria è una cosa che comunque non ci fa piacere e non fa piacere nemmeno a Forza Italia in Liguria. A livello territoriale è una scelta sbagliata e mi dispiace che il coordinatore regionale di Forza Italia, Sandro Biasotti, non lo capisca. Imputo a lui la responsabilità di non aver voluto chiudere la partita a livello regionale".

Quindi se il 31 maggio il Centrodestra perde la colpa è solo di Forza Italia? "Assolutamente sì", attacca Rixi. Che poi rivela: "A questo punto l'unica alternativa che abbiamo è quella di andare da soli. Il nostro segretario, in ogni caso, si trova nella situazione o di spaccare il Centrodestra, senza quindi fare passi in avanti per sconfiggere il Centrosinistra, o di andare insieme ma con un candidato debole. La loro è un'imposizione perché dicono 'o Toti o niente'".

Ma se Salvini le dice Toti è anche il nostro candidato lei obbedisce o corre da solo? "Obbedisco sicuramente. Il mio interesse non è di essere candidato presidente ma di cercare di sconfiggere la sinistra. E se io non ho dietro la Lega, non ho dietro le liste civiche che oggi mi appoggiano, Fratelli d'Italia e altre forze politiche...da solo non sono nulla. Tutti quanti dietro a Toti poi non so se ci andiamo, perché in quel caso le liste civiche, come Liguria Libera, hanno già dichiarato che andrebbero da sole. Non solo, abbiamo delle persone che difficilmente si candiderebbero in lista".

Rixi conclude con un altro affondo a Berlusconi. "Il problema è lo smarrimento sul territorio. E questa vicenda mi sembra un braccio di ferro nazionale per contrastare la leadership di Salvini nel Centrodestra. Tutto a discapito del nostro territorio. Della Liguria fino a ieri non fregava niente a Forza Italia, oggi gli importa solo perché io sono il vice di Salvini. E' una mossa per indebolie il segretario della Lega ed è una cosa fuori dal mondo".

Tags:
rixi liguria toti regionali lega
in evidenza
Cristina D'Avena, bikini esplosivo Fans: "Per tutti i puffi". LE FOTO

Wanda, Fico e... Gallery Vip

Cristina D'Avena, bikini esplosivo
Fans: "Per tutti i puffi". LE FOTO

i più visti
in vetrina
Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


casa, immobiliare
motori
Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford

Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.