A- A+
Politica
Sanità e conflitti d'interesse: ora sapremo chi prende soldi da chi
Foto: leo2014 da Pixabay

Sanità trasparente, potrebbe non essere più un’utopia. Ecco chi paga chi

Fuori tutti i conflitti di interesse nella Sanità! Sapremo chi paga chi.

Finalmente l'industria sanitaria sarà obbligata a dichiarare gli accordi e le elargizioni che comportano benefici per chi opera nel settore e può avere anche ruoli decisionali nella Sanità pubblica.

Qualche giorno fa è stata approvata definitivamente, in Commissione Affari Sociali della Camera, dopo il precedente responso positivo in Senato, la legge che obbliga le imprese del settore sanitario e farmaceutico a dichiarare legami, elargizioni o convenzioni con un milione di operatori del mondo della Salute.

Il giro d’affari del settore è di sicuro molto superiore al miliardo l’anno. Le imprese coinvolte sono circa 290.000.

Tags:
alternativa c'èconflitti d’interessecorruzionedenarolegge baronisanitàsoldisunshine acttrasparenza





in evidenza
Il "Gioco dell'oca" diventa leghista C'è la casella Stop utero in affitto

Europee/ L'idea di Lancini

Il "Gioco dell'oca" diventa leghista
C'è la casella Stop utero in affitto


in vetrina
Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove


motori
Mercedes-Benz Vans e ONOMOTION lanciano la e-cargo per l’ultimo miglio

Mercedes-Benz Vans e ONOMOTION lanciano la e-cargo per l’ultimo miglio

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.