A- A+
Politica
Santanchè (Fi): "L'unica solizione in Libia è quella militare"


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


"In Libia non c'è un interlocutore per un'azione dipolmatica, ma ci sono 200 gruppi armati, alcuni insieme e altri nemici. L'unica a soluzione possibile è quella militare". Lo afferma ad Affaritaliani.it Daniela Santanchè, parlamentare di Forza Italia. "Prima di tutto il governo deve bloccare l'arrivo dei barconi. Ormai non è più una questione umanitaria ma di sicurezza per i cittadini italiani. In Libia c'è l'Isis e visto che ne prendiamo 100mila per volta come facciamo a sapere che non ci sono estremisti e terroristi islamici tra i migranti? Trasferire i centri di prima accoglienza sulle coste libiche e per fare questo serve l'esercito".

"Ovviamente - spiega la Santanchè - l'Italia non può e non deve essere lasciata sola. Noi siamo il primo ponte ma poi questi vanno in tutta Europa. Penso a un'azione militare congiunta. L'azione diplomatica è impossibile, prima c'erano i dittatori con i quali era possibile dialogare, ora invece ci sono gruppi di fondamentalisti. Fu un grossissimo errore quello di Sarkozy e di Napolitano, e Berlusconi aveva ragione ad oppporsi, di bombardare. In Libia e in altri paesi invece delle primavere arabe sono arrivati i fondamentalisti islamici. Credo che Renzi debba prendere in mano la situazione di pericolo e deve avere il coraggio. Serve coraggio".

Tags:
santanchè
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


casa, immobiliare
motori
Renault svela Scenic Vision, le sua nuova concept car

Renault svela Scenic Vision, le sua nuova concept car


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.