A- A+
Politica
Schifani (Ncd) ad Affaritaliani.it: "Punto fermo, no ai matrimoni gay"
Reddito imponibile 2013 di 114.532 per Renato Schifani, capogruppo di Area Popolare a Palazzo Madama


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Come valuta i primi passi del presidente del Consiglio incaricato Matteo Renzi? "Dobbiamo ancora incontralo. E lo faremo tra oggi e domani", spiega ad Affaritaliani.it Renato Schifani, presidente del Nuovo Centrodestra, intervistato sul cammino per la formazione del nuovo governo. "Stiamo lavorando ai nostri punti chiave, che comunque sono lavoro, fisco, semplificazione e famiglia". Poi l'ex presidente del Senato risponde a una domanda sullo spinoso tema delle unioni civili: "Discuteremo anche di questo argomento, ma i nostri paletti sul matrimonio tra i gay sono un punto di fatto". E ancora: siete d'accordo sull'orizzonte temporale per l'esecutivo al 2018, come annunciato da Renzi? "La durata del governo è collegata all'attuazione del programma condiviso tra i partiti della maggioranza". Infine: quante possibilità ha il governo di nascere? "Non faccio il bookmaker".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
schifanirenzincdgoverno
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.