A- A+
Politica
Schlein defilata, un favore al M5S. Conte, mani libere e doppio forno
Elly Schlein e Giuseppe Conte

Schlein defilata e attendista, un favore al M5S. Conte corsaro: mani libere e usa il doppio forno

 

L’ultima decade del mese di aprile si sta rivelando come un periodo piuttosto interessante dal punto di vista della comunicazione politica. Al riguardo, possiamo sviluppare alcune considerazioni. In particolare, sul modo di comunicare, e lo stile di leadership, di Elly Schlein, a due mesi esatti dalla sua elezione a nuova segretaria del partito. Che bilancio possiamo trarre, delle sue prime otto settimane al comando?

Il punto di forza di Schlein è sicuramente la novità del suo format (più fresco, più colorato, più spontaneo rispetto alla comunicazione un po’ ingessata delle segreterie post-Renzi). Il punto di debolezza è invece la “postura”, come si dice oggi, basata su un atteggiamento piuttosto attendista e per certi versi, sorprendentemente, neo-democristiano. Che la porta a evitare di prendere decisioni operative nette, forti, caratterizzanti. Facciamo un esempio emblematico: termovalorizzatori sì o no? Risposta di Schlein: sì, no, forse, su Roma hanno deciso altri prima di noi, per il futuro ci consulteremo (non è chiaro con chi), in pratica per ora non vi so dire.

Altro esempio: il 25 aprile. Come aspirante leader dell’opposizione a campo largo, Schlein avrebbe sicuramente fatto bene a tenere un vero e proprio discorso, ben studiato, ben interpretato, in una grande piazza italiana. E invece si è defilata. Perché? Perché a non fare non si sbaglia, anche se magari si perdono delle opportunità. Un po’ per l’inesperienza in un ruolo così nazionale come è quello di segretaria del Pd, un po’ perché cerca di rimanere il più possibile allineata e coperta non tanto a sinistra, quanto al centro, la neosegretaria in più di un’occasione si è sostanzialmente defilata.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pd m5s schlein conte





in evidenza
Fagnani in crisi con Mentana? L’indizio rivelatore che incuriosisce

La coppia più famosa del giornalismo

Fagnani in crisi con Mentana? L’indizio rivelatore che incuriosisce


in vetrina
Testamento, Raffaella Carrà senza figli: ecco a chi va la ricca eredità

Testamento, Raffaella Carrà senza figli: ecco a chi va la ricca eredità


motori
Skoda Kodiaq: rivoluzione nel Ssegmento dei SUV con la nuova generazione

Skoda Kodiaq: rivoluzione nel Ssegmento dei SUV con la nuova generazione

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.