A- A+
Politica
La segreteria Pd ha poco di unitario. Le minoranze resteranno in trincea


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Altro che segreteria unitaria, quella del Pd di Renzi, semmai, è una segreteria pluarale e allargaata. Da 13 a 15 membri per "accontentare" le minoranze: quella dalemiana con Enzo Amendola, quella bersaniana con Micaela Campana e quella di Cuperlo con Andrea De Maria. Di fatto, però, come spiegano fonti renziane ad Affaritaliani.it, la maggioranza resta saldamente nelle mani del premier-segretario. Renzi ha aumentato il numero dei componenti proprio per mantenere forte il controllo sulla testa del partito. E anche le deleghe, che verranno distribuite a breve, vedranno i rappresentanti delle minoranze non avere incarichi particolarmente rilevanti e di peso. Si tratta, in sostanza, di un'operazione di facciata e mediata, giusto per tentare di non dare l'idea di un Pd controllato dal padre-padrone di Firenze.

Attenzione, però, perché né D'Alema né Bersani sono pronti a consegnarsi al presidente del Consiglio. Solitamente nella segreteria non si vota e le decisioni, dopo un lungo dibattito, vengono prese all'unanimità. Il problema è che - secondo quanto risulta ad Affari - né i dalemiani né i bersiani-cuperliani si sentiranno vincolati al 100% dalle decisioni della segreteria del Pd. Le minoranze - spiegano fonti parlamentari - vorranno comunque tenersi uno spazio di manovra e la possibilità di muoversi in autonomia rispetto al segretario soprattutto sui temi chiave, come le riforme istituzionali, la legge elettorale e le scelte economiche.
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pdsegreteria
in evidenza
Usa, i Maneskin incantano ancora Show al Saturday Night Live

Il programma più seguito negli States

Usa, i Maneskin incantano ancora
Show al Saturday Night Live

i più visti
in vetrina
Sabrina Salerno in grande forma, social in estasi: "Fisico da ventenne". FOTO

Sabrina Salerno in grande forma, social in estasi: "Fisico da ventenne". FOTO


casa, immobiliare
motori
Parte a Empoli Mobilize Share, il nuovo servizio pubblico 100% elettrico

Parte a Empoli Mobilize Share, il nuovo servizio pubblico 100% elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.