A- A+
Politica
"Sì al finanziamento pubblico ai partiti. Ma togliamo quello privato". Vota
Manlio Messina

"Se un partito riceve soldi e finanziamenti dallo Stato non ha motivo di chiedere fondi ai privati"

 

"E' un tema che va affrontato con una riflessione approfondita che il partito non ha ancora fatto. E' certo che si debba regolamentare il sistema". Così il vice-capogruppo alla Camera di Fratelli d'Italia, Manlio Messina, risponde alla domanda di Affaritaliani.it se, dopo il caso Liguria e non solo, sia necessario reintrodurre il finanziamento pubblico dei partiti.

"La mia opinione strettamente personale è assolutamente sì al ritorno al finanziamento pubblico dei partiti eliminando però quello privato. Non si può concedere sia l'uno che l'altro. Se un partito riceve soldi e finanziamenti dallo Stato non ha motivo di chiedere fondi ai privati. Ma, ribadisco, è la mia opinione personale. Il partito deve fare ancora una riflessione approfondita su questa materia delicata", conclude Messina.






in evidenza
Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."

La confessione intima

Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."


in vetrina
Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina

Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina


motori
DACIA lancia la sfida della decarbonizzazione di oggi e domani

DACIA lancia la sfida della decarbonizzazione di oggi e domani

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.