BANNER

I rapporti tra Silvio Berlusconi e Angela Merkel, si sa, non sono mai stati buoni. Sarà forse per i siparietti agli incontri internazionali o magari per le battute poco cavalleresche (tutti ricordano il termine che il Cavaliere usò per apostrofare la Cancelliera, 'culona inchiavabile') o forse sono le idee opposte che i due hanno in politica economica e di sviluppo. Fatto sta che a Berlino il Popolo della Libertà non era benvenuto. Le cose però sono cambiate con la scissione del Pdl. Mentre in Forza Italia ci si chiede se la resuscitata formazione sarà ammessa ad entrare nel Partito Popolare Europeo, in casa Alfano le cose sembrano andare diversamente.

Il 14, 15 e 16 novembre un gruppo di onorevoli vicini al vicepremier sono stati invitati al meeting organizzato dal 'German-Italian Young Group', della Fondazione Konrad Adenauer. Il think thank della Cdu/Csu e vicinissimo al Ppe. Un invito che arriva come un fulmine a ciel sereno e che ha una chiara valenza politica. In Germania i conservatori riconoscono nel Nuovo Centrodestra l'interlocutore di riferimento in Italia, con buona pace dei berlusconiani. Sembra infatti che le posizioni di Angelino Alfano siano più vicine a quelle del popolarismo europeo: stabilità, crescita, attenzione ai conti. E soprattutto rispetto delle cariche dello Stato.

 twitter@Tommaso5mani

2013-11-21T11:28:48.937+01:002013-11-21T11:28:00+01:00truetrue1356116falsefalse6Politica/politica4130839513562013-11-21T11:28:49.03+01:0013562013-11-21T11:34:37.677+01:000/politica/spunta-l-asse-tra-alfano-e-la-merkel-nuovo-centrodestra211113false2013-11-21T11:34:21.41+01:00308395it-IT102013-11-21T11:28:00"] }
A- A+
Politica

Di Tommaso Cinquemani
 

merkel germania 500

BANNER

I rapporti tra Silvio Berlusconi e Angela Merkel, si sa, non sono mai stati buoni. Sarà forse per i siparietti agli incontri internazionali o magari per le battute poco cavalleresche (tutti ricordano il termine che il Cavaliere usò per apostrofare la Cancelliera, 'culona inchiavabile') o forse sono le idee opposte che i due hanno in politica economica e di sviluppo. Fatto sta che a Berlino il Popolo della Libertà non era benvenuto. Le cose però sono cambiate con la scissione del Pdl. Mentre in Forza Italia ci si chiede se la resuscitata formazione sarà ammessa ad entrare nel Partito Popolare Europeo, in casa Alfano le cose sembrano andare diversamente.

Il 14, 15 e 16 novembre un gruppo di onorevoli vicini al vicepremier sono stati invitati al meeting organizzato dal 'German-Italian Young Group', della Fondazione Konrad Adenauer. Il think thank della Cdu/Csu e vicinissimo al Ppe. Un invito che arriva come un fulmine a ciel sereno e che ha una chiara valenza politica. In Germania i conservatori riconoscono nel Nuovo Centrodestra l'interlocutore di riferimento in Italia, con buona pace dei berlusconiani. Sembra infatti che le posizioni di Angelino Alfano siano più vicine a quelle del popolarismo europeo: stabilità, crescita, attenzione ai conti. E soprattutto rispetto delle cariche dello Stato.

 twitter@Tommaso5mani

Tags:
nuovo centrodestramerkelalfano
in evidenza
Formazione continua e lavoro Ecco come superare il mismatch

La visione di Fondo For.Te.

Formazione continua e lavoro
Ecco come superare il mismatch


in vetrina
E.ON, inaugurato impianto fotovoltaico alla Scuola Germanica di Milano

E.ON, inaugurato impianto fotovoltaico alla Scuola Germanica di Milano


motori
Nuova Gamma Ypsilon MY23, sempre più connessa

Nuova Gamma Ypsilon MY23, sempre più connessa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.