A- A+
Politica
Tajani offre un seggio a Sbarra. Forza Italia 'corteggia' la Cisl
Luigi Sbarra

FI, la carta Cisl per sognare la doppia cifra alle Europee

 

Antonio Tajani tenta il colpaccio. In vista delle elezioni eueopee, le prime per gli azzurri dopo la morte di Silvio Berlusconi, il ministro degli Esteri si gioca il suo futuro politico. E, in questa chiave, va letta l'offerta di Forza Italia di una candidatura in Calabria, quindi nella circoscrizione meridionale, a Luigi Sbarra, leader della Cisl.

Sbarra, in questo primo anno di governo Meloni, è sempre stato molto moderato rispetto alle posizione degli altri princiapli sindacati. E ha anche attaccato Maurizio Landini, Cgil, contro gli scioperi preventivi. Sarebbe dunque una figura chiave e importantissima per fare un ottimo risultato al Sud, dove gli azzurri sono molti forti (soprattutto in Calabria dove hanno la guida della Regione).

Tajani punta alla doppia cifra alle Europee di giugno 2024 e sta lavorando per aprire le liste alla società civile oltre che a figure di primissimo piano come Sbarra. La strategia prevede anche un listone con altri partiti minori che si rifanno al Ppe, come l'Udc di Lorenzo Cesa e Noi Moderati di Maurizio Lupi.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
tajani sbarra





in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


in vetrina
Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream

Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream


motori
Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.