A- A+
Politica
"Tu fai la bella vita e noi ti paghiamo", insulti in palestra a Soumahoro

Soumahoro aggredito verbalmente in palestra. Lui se la prende con la politica: "In parte è colpa di chi inneggia al Duce ogni giorno"

Scoppia un nuovo caso Soumahoro, il deputato eletto con Avs e passato poi al gruppo Misto dopo lo scandalo delle coop di famiglia, ha denunciato di aver subito un'aggressione verbale in palestra. A raccontare lo spiacevole episodio è stato lo stesso Soumahoro sui social, ma ci sono due versioni contrastanti, perché i titolari della struttura smentiscono la circostanza. Soumahoro dice di essere stato insultato mentre faceva i suoi esercizi: "Negro che sei. Fai una bella vita e noi ti paghiamo", sarebbero questi alcuni dei commenti razzisti ricevuti dal deputato di origini ivoriane. "Una ragazza - spiega - mi ha aggredito mentre mi allenavo e il suo amico riprendeva con lo smartphone".

Leggi anche: Migranti, inchiesta cooperative: la moglie Soumahoro torna in libertà

"Un'altra persona, che ha assistito all'aggressione, - prosegue Soumahoro sui social - ha dovuto interrompere l'allenamento perché disgustata dalla scena". Il deputato ha subito segnalato il fatto alla direzione della palestra chiedendo il loro intervento. "Ovviamente denuncerò alle autorità competenti questa vile e vigliacca aggressione", ha aggiunto. Per l'esponente del gruppo Misto "c'è un clima di crescente razzismo nel paese sdoganato anche da parte di quelle forze politiche che, ogni giorno, inneggiano al fascismo e al Duce. Dobbiamo resistere contro chi vuole far tornare l'Italia indietro".






in evidenza
Affari in Rete

Esteri

Affari in Rete


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
NISMO torna in Europa con la nuova Nissan Ariya NISMO elettrica

NISMO torna in Europa con la nuova Nissan Ariya NISMO elettrica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.