A- A+
Politica
Ucraina, Santoro: "Non possiamo uscire adesso dalla Nato". Intervista
Michele Santoro

"L'utilizzo di questi armamenti da parte di Kiev può essere il preludio all'uso di bombe nucleari tattiche da parte della Russia"

"E' ovvio che si rischia l'escalation. Più si innalza il livello dello scontro con armi micidiali e più è possibile che ci siano risposte proporzionate rispetto alle armi utilizzate. Siamo sull'orlo di una possibile deflagrazione del conflitto". Michele Santoro, leader della lista Pace, terra e dignità che si presenta alle elezioni europee dell'8-9 giugno, intervistato da Affaritaliani.it, risponde così alla domanda se ci sia il rischio di un'escalation tra Russia e Nato dopo Pace, terra e dignità dopo il via libera del presidente Usa Joe Biden all'Ucraina a colpire obiettivi in Russia a difesa di Kharkiv.

"L'utilizzo di questo tipo di missili occidentali da parte dell'Ucraina per colpire in Russia all'inizio viene sempre motivato e spiegato con la scelta con cura degli obiettivi affermando che non verranno colpiti i civili. In realtà, poi, chi riceva un attacco sul proprio territorio deve rispondere. Ed è proprio quello che si temeva all'inizio del conflitto: l'utilizzo di questi armamenti da parte di Kiev può essere il preludio all'uso di bombe nucleari tattiche da parte della Russia. Stiamo davvero giocando con il fuoco e il mondo è seriamente in pericolo".

Alla domanda se l'Italia debba uscire dalla Nato o se la Nato vada sciolta, come sostiene il candidato indipendente nelle liste del Pd Marco Tarquinio, Santoro risponde: "In questo momento non possiamo rinunciare alla nostra difesa, in questo momento la Nato è necessaria. Per quanto io sia favorevole in futuro a un superamento dell'Alleanza, nel momento in cui c'è una guerra non possiamo disarmarci unilateralmente. Quando ci saranno condizioni di sicurezza reciproche per tutti, Europa e Italia incluse, si potrà riprendere il discorso del disarmo e il superamento delle attuali alleanze militari. Ritengo auspicabile che in futuro la Russia possa entrare in Europa, sarebbe un sogno che spero si realizzi, in questo modo si potrebbe superare la Nato. Ma ora sarebbe sbagliato uscire dall'Alleanza atlantica, anche se deve essere un'alleanza difensiva - se attaccati ci protegge - e non portare la guerra in altri Paesi come sta accadendo", conclude Santoro.






in evidenza
La rivoluzione di Spalletti: 4 cambi in formazione (e un dubbio...)

Italia-Croazia

La rivoluzione di Spalletti: 4 cambi in formazione (e un dubbio...)


in vetrina
Il Made in Italy protagonista a New York: al via la fiera culinaria "Fancy Food Show"

Il Made in Italy protagonista a New York: al via la fiera culinaria "Fancy Food Show"


motori
Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.