A- A+
Politica
Ue, Tajani avverte i popolari: "Rischiano se non aprono ai conservatori"
Antonio Tajani

Tajani: "All'Italia spettano una vicepresidenza e un commissario di peso in Europa"

Tajani: "Disposti a votare Ursula von der Leyen, purché si escluda l'accordo con i Verdi"

 

Ue: Tajani, se non aprono ai conservatori, rischiano

"L'ho detto fin dall'inizio, se non aprono ai conservatori rischiano". Antonio Tajani, viecpremier, ministro degli Esteri e vicepresidente del Ppe, dopo le comunicazioni della premier Giorgia Meloni in aula alla vigilia del Vertice Ue che decidera' anche le nomine nei ruoli apicali, mette in guardia gli sherpa che avrebbero 'apparecchiato' un accordo su Ursula von der Leyen, Antonio Costa, Roberta Metsola e Kaja Kallas. "Noi di FI se l'accordo va solo fino ai socialisti votiamo a favore nel Parlamento europeo, se aprono anche ai Verdi siamo contrari e con noi la maggioranza si perderebbe anche un altro pezzo di Ppe a cominciare dai tedeschi" spiega Tajani.

Ma l'Italia si potrà' 'permettere' di stare all'opposizione di questi nuovi vertici in Consiglio? "Noi siamo per votare a favore, ma Giorgia Meloni deve tenere conto anche della posizione della Lega e del suo partito. Noi voteremo si', non credo che l'Italia possa votare no. Ci saranno interlocuzioni tra Meloni e von der Leyen e poi la premier deciderà" spiega ancora Tajani. Per il quale il tema pero' e' che con questo 'pacchetto' chiuso nei giorni scorsi a Bruxelles "non si terrebbe conto ne' dell'Italia, ne' dell'Ecr", mentre allargando alla maggioranza ai Conservatori si otterrebbe anche l'obiettivo di dividerli da Id isolando le ali estreme. 

"È chiaro - continua - che Meloni deve puntare i piedi. Ha ragione a dire che ci può anche essere una decisione a maggioranza, ma non si può tenere fuori un paese come l'Italia. Meloni non è solo il capo di Ecr, è anche il presidente del Consiglio di un governo dove c'è anche il Ppe dentro".

Ue: Tajani, FI votera' si' a pacchetto nomine

"Domani Meloni parlera' con Ursula von der Leyen e poi parlera' in Consiglio. Sa quale e' la nostra posizione, immagino sappia quale sia quella della Lega. Noi voteremo si' al pacchetto attuale, non credo che l'Italia possa votare no". Cosi' il vicepremier e ministro degli Esteri Antonio Tajani, parlando con i giornalisti dopo le comunicazioni della premier Giorgia Meloni alla Camera alla vigilia del Consiglio europeo. "Certo bisogna vedere come e' la trattativa, se non ci danno il vicepresidente, se ci danno il commissario alla barbabietola... Le trattative vere devono ancora cominciare. E' ancora lunga la partita".

UE: LA RUSSA, 'FITTO COMMISSARIO? IL PROBLEMA E' LA COPERTA, SE COPRI LA TESTA SCOPRI I PIEDI'

Sarà Raffaele Fitto il commissario europeo dell'Italia? "È un grande ministro, sarebbe la persona più adatta. Il problema è la coperta. Se copri la testa privilegiando la Ue, finisce che scopri i piedi". Così il presidente del Senato Ignazio La Russa sul Corriere della Sera.

Sanchez, 'domani intesa Ue che esclude l'estrema destra'

"Domani stesso ratifichiamo un importante accordo che esclude l'estrema destra dalle maggioranze parlamentari nella Ue". E' quanto ha assicurato il premier Pedro Sanchez oggi al question time alla Camera a Madrid.

 






in evidenza
Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie

Home

Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.