A- A+
PugliaItalia
sciopero treni

“Avviare una programmazione di investimenti che porti alla vera e propria realizzazione dell’ Alta velocità ferroviaria anche nel centro-sud del Paese”. Lo afferma il presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, annunciando per venerdì 24 maggio, a Bari, la partecipazione al un Forum sul tema dell’Alta velocità ferroviaria lungo la dorsale adriatica, insieme ai presidenti delle Regioni Puglia, Marche, Molise e Friuli Venezia Giulia. Interverranno anche i due Ad delle Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti e di Ntv Giuseppe Sciarrone.

Il confronto è organizzato dal quotidiano 'La Gazzetta del Mezzogiornò e ha come obiettivo quello di verificare l’interesse della politica, e in particolare dei Governi delle regioni che si affacciano sull' Adriatico, alla realizzazione dell’infrastruttura dell’Alta velocità lungo la direttrice Lecce-Milano. “Ho raccolto immediatamente l’invito del quotidiano pugliese - riferisce Chiodi – a dedicare una giornata di riflessione e di approfondimento sul tema dello sviluppo delle infrastrutture ferroviarie lungo la costa adriatica insieme ai colleghi presidenti di quattro delle Regioni interessate.

chiodi abruzzo

In effetti, solo attraverso l’individuazione di una strategia unitaria - prosegue – si può pensare di ottenere un qualche risultato concreto. Nello specifico, dovremmo porre le basi per presentare una proposta corale al Governo per spingerlo a combattere i maniera efficace la diseguaglianza che esiste attualmente nel sistema del trasporto ferroviario tra il nord e il resto del Paese”.

“Credo – aggiunge il presidente – che la nostra azione possa, a partire da subito, svilupparsi in due momenti. Il primo nel chiedere un intervento per la velocizzazione della linea esistente, dotando cioè l’attuale infrastruttura di sistemi di ammodernamento che consentano di aumentare la velocità dei treni fino a 250 km/h. Un progetto che non costerebbe moltissimo e che sarebbe possibile realizzare in tempi relativamente brevi.

serracchiani friuli

Subito dopo – conclude Chiodi – dovremmo chiedere al governo nazionale di avviare una programmazione di investimenti che porti alla vera e propria realizzazione dell’Alta velocità ferroviaria anche nel centro-sud del Paese”.

Sullo stesso argomento si era espressa anche il governatore della regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani sollecitando il governo italiano “ad avere le idee chiare nel chiedere all’Europa di definire come prioritario il progetto dell’Alta Velocità lungo la dorsale Adriatica”.

“L’idea che ci siano sette Regioni che si mettono insieme e individuano la stessa priorità nell'ottenere l'Alta velocità ferroviarie, è un passaggio assolutamente strategico”, ha aggiunto la presidente Serracchiani.

Il forum della Gazzetta del Mezzogiorno sarà trasmesso in diretta streaming sul sito www.lagazzettadelmezzogiorno.it

 

Tags:
alta velocitàgazzetta del mezzogiornoadriaticaferroviemorettichiodiserracchiani
i blog di affari
Reddito di cittadinanza, chi lo percepisce non ottiene l'assegno divorzile
di Francesca Albi*
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.