A- A+
PugliaItalia
Bari in fermento festeggia La “Traslatio Sancti Nicolai”

di Antonio V. Gelormini

I fermenti elettorali si assopiscono per un paio di giorni e la tradizione rievocata nel Corteo Storico della Caravella, nella Devozione a mare per il Santo, nella Processione "barciollante" di San Nicola e nell'invasione del Centro Città, della Città Vecchia e l'omaggio alla Basilica prendono il sopravvento a Bari

Numerose le iniziative per celebrare la ricorrenza, tra cui spiccano: "La Traslatio Sancti Nicolai" in Fiera del Levante, la Mostra di icone nicolaiane nelle sale di Palazzo Barone Ferrara - Banca Apulia e le video-installazioni sulla facciata della Basilica di San Nicola.

L’agorà della Fiera del Levante ospiterà, dal 9 maggio al 3 giugno, una mostra fotografica sulla “Traslatio Sancti Nicolai”. L’autore, il fotografo Vincenzo Catalano, ha ripercorso la rotta compiuta dai 62 marinai che, a bordo di tre caravelle, nel lontano 1087 partirono da Bari per approdare sulle coste Turche e traslare le reliquie di San Nicola dalla chiesa di Myra dove erano custodite.

SanNicola2
 

L’autore della mostra, veleggiando da Bari a Myra con la sua goletta, ha visitato i luoghi indicati dall’antica rotta medioevale, quella cioè frequentata prima dell’apertura del canale di Corinto, ricostruita attraverso mappe e documenti dell’epoca.

Costeggiando la penisola del Peloponneso e fermandosi nei medesimi approdi dove, un tempo, i marinai avevano cercato riparo e ristoro, è stato possibile per Vincenzo Catalano fotografare siti meravigliosi e spesso inaccessibili. Scenari che raccontavano la storia di quei marinai.

Nelle foto che saranno esposte, infatti, sono immortalate icone, chiese, scogli, approdi e mille altre testimonianze della “traslazio”, un viaggio ancora oggi considerato miracoloso.

Per la prima volta, inoltre, questo percorso fotografico è stato tracciato attraverso il “Diario di Bordo” curato dalla giornalista Enrica Simonetti, che ha accompagnato Catalano in questa avventura.

Il percorso espositivo si snoderà, dunque, intorno all’agorà della Fiera, lo spazio prospiciente l’ingresso monumentale, un luogo dal forte significato simbolico.

L’itinerario si concluderà nel padiglione 181 dove saranno esposti 64 scatti inediti realizzati nella Basilica di San Nicola di Myra. Le foto saranno corredate di schede tecniche per ricordare l’aspetto di quel luogo di culto, prima del recente restauto.

L’accesso alla mostra sarà consentito, grazie alla grande disponibilità di Eataly,  dall’ingresso riservato del megastore, sul lungomare Starita, dalle 10 alle 23.

san nicola di bari
 

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
barisan nicolafdlcatalanoiconetradizione
i blog di affari
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
Tosare il cane d’estate: una pratica inutile e dannosa
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.