A- A+
PugliaItalia
'Bibliopride 2014' festa dei libri Il tour-Biblioteche parte da Lecce

Una grande festa dedicata ai libri e non solo. Partirà da Lecce “Bibliopride 2014”, l’interessante manifestazione promossa dall’Associazione Italiana Biblioteche, che quest’anno ha scelto di avviarsi dal capoluogo salentino dopo le due edizioni che hanno visto protagoniste, rispettivamente, le città di Napoli e Firenze.

Lo start è fissato per il 4 ottobre, con un ricco calendario di incontri e workshop in compagnia di artisti, scrittori, giornalisti e esponenti delle istituzioni, che si protrarranno sino al 31 ottobre attraversando la Puglia e numerose regioni italiane.

IMG 0437
 

“Il Bibliopride – fanno sapere dall’Associazione – è una manifestazione volta a ribadire l’importanza del sistema bibliotecario nazionale per la crescita culturale, economica e sociale del nostro Paese. È un’occasione di sorprese e scoperte per tutti gli italiani, lettori e non, costituendo, al tempo stesso, un’affermazione di orgoglio per i bibliotecari che voglio palesare l’amore per la loro professione, e chiedere maggiore attenzione da parte delle istituzioni sulle biblioteche quali servizi essenziali per la vita del nostro Paese”.

La giornata inaugurale, che coincide con l’avvio ufficiale della manifestazione, si svolgerà il 4 ottobre a Lecce in vari spazi della città. “È stata la candidatura a Capitale Europea della Cultura per il 2019 – spiegano dall’Associazione - che ha fatto sì che la scelta ricadesse su Lecce per l’inizio inaugurale dell’evento”.

Secondo il calendario ufficiale, Bibliopride coinvolgerà la provincia di Lecce dal 4 al 10 ottobre, dall’11 al 17 ottobre sarà nelle province di Taranto e Brindisi, dal 18 al 24 nella provincia di Foggia e dal 25 al 31 nelle province di Bari e BAT. Le iniziative più simboliche saranno realizzate nelle città capoluogo di provincia.

Ruggio Bilbiopride
 

“Attraverso Bibliopride – continuano dall’Associazione – si intende, altresì, ribadire alla collettività nazionale e al sistema istituzionale pubblico e privato che le biblioteche svolgono un ruolo prezioso nella società in tempo di crisi, migliorando la vita delle persone e la qualità dei territori. L’iniziativa è stata pensata come una festa alla quale partecipino innanzitutto i cittadini, insieme ai bibliotecari e a tutti coloro che, a vario titolo, lavorano nelle e con le biblioteche, come librai, autori, promotori della lettura, editori, fornitori, scuole, università, musei, archivi, associazioni, fondazioni e operatori culturali”.

Tra i testimonial della tappa leccese c’è anche Luisa Ruggio, giovane scrittrice salentina il cui ultimo lavoro editoriale, il romanzo intriso di Salento dal titolo “Teresa Manara”, è nelle librerie italiane dallo scorso 21 settembre.

“Quando ero piccola – ha raccontato la scrittrice – vivevo in un avamposto periferico dove non c’erano biblioteche né librerie, i libri erano desideri fortissimi e l’attesa di nuove storie da leggere era legata alla densità dell’andirivieni dalla città, dove mio padre mi portava a scovare piccoli tesori di carta. La prima volta che sono entrata in una biblioteca è stato come un allunaggio. Quando mi hanno proposto di essere tra i testimonial di Bibliopride, ho sorriso ripensando a quei momenti. Bibliopride – ha aggiunto – non è la solita iniziativa culturale. Ho donato con gioia alla manifestazione uno scritto inedito che racconta di biblioteche e amici immaginari. Leggere è essere felici, senza ombra di dubbio”.

L’intero programma della manifestazione, relativo non soltanto alla Puglia ma anche alle altre regioni coinvolte, è disponibile sul sito ufficiale dell’evento www.bibliopride.it.

Tags:
bibliopridepuglialeccebibliotechelibriruggio
i blog di affari
Reddito di cittadinanza, chi lo percepisce non ottiene l'assegno divorzile
di Francesca Albi*
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.