A- A+
PugliaItalia
265985 10150264337618781 840733780 7369444 4610609 oBari – Anche nel torpore del caldo quasi agostano procede la marcia di avvicinamento alle prossime Amministrative. E se nel capoluogo la promozione a Città Metropolitana potrebbe riaprire, almeno sulla carta, ad un eventuale tris di Michele Emiliano, le novità non mancano nemmeno sugli altri fronti: a Foggia il più corteggiato per il dopo Mongelli sembra essere l’attuale titolare del Bilancio regionale, Leonardo Di Gioia mentre a Francavilla Fontana democratici e centristi sono sempre meno concordi, almeno quanto nel centrodestra su Giacomo Leone.
 
 
DI GIOIA OUTSIDER CONTRO IL MONGELLI BIS? - Nel capoluogo dauno Gianni Mongelli punta apertamente al bis a Palazzo di Città e lo ha palesato in tempi non sospetti con una netta accelerazione. In compenso l’aria in Consiglio non è delle migliori e a fare le barricate, pur attraverso una iniziale moral suasion, è stato un pezzo da novanta del Pd come Michele Bordo, in corsa per la segreteria regionale del partito: non si era fatto poi troppi scrupoli prima di parlare di salto di qualità mai avvenuto nell’Amministrazione uscente e l’ex numero uno di Confindustria sa che sulla griglia di partenza potrebbe trovare anche il presidente dell’Assemblea comunale Raffaele Piemontese. Non ancora in campo ma notoriamente tra i papabili sarebbero anche l’ex rettore dell’Ateneo Giuliano Volpe, reduce dal poco fortunato tentativo di trasferirsi nella Capitale alle Politiche, o la senatrice Colomba Mongiello. La new entry d’eccezione, invece, sembrerebbe poter essere il successore di Michele Pelillo in Via Capruzzi, Di Gioia, ex Pdl passato con i montiani di Scelta Civica e dal considerevole pacchetto di voti di area cattolica. Pregiudiziali escluse, proprio l’approdo in Giunta con il Governatore Vendola sarebbe un buon lasciapassare per la nomination, tanto che a confermarlo è addirittura Lino Del Carmine di Sel, ammettendo che “potrebbe pescare voti a destra, al centro e a sinistra”. Il diretto interessato smentisce ma nemmeno a destra la candidatura di Franco Landella,  vice di Piemontese, sembra scontata e Di Gioia dalla sua ha pur sempre un passato sul fronte azzurro…
 
 
FRANCAVILLA, GELO TRA CENTRO E PD -  Nel centro del brindisino non è bastata la retromarcia di Maurizio Bruno sull’annunciato abbandono della candidatura a rimettere a posto tutti i tasselli. Se il gesto del candidato Pd era stato “una reazione scomposta” alla conferenza stampa convocata repentinamente lo scorso 22 Luglio dal movimento "Noi ci siamo”, come derubrica Marcello Cafueri dalla cabina di comando cittadina, dal Centro di Udc e Ferrarese non vogliono sentire ragioni e mantengono la linea sulle richieste poste sul tavolo: nessun passaggio attraverso le primarie e scelta di un nome condiviso all’interno della coalizione, meglio se appartenente all’area che fa riferimento all’ex Presidente della Provincia, “senza nessuna personalizzazione o veto sulle singole persone”, tengono a precisare. E la faccenda si complica se si conta che più di qualcuno nel centrodestra, in primis l’ex vicesindaco Bungaro, non nasconde lo scontento per la designazione del maratoneta Giacomo Leone a testa di serie della contesa e sarebbe pronto alla diaspora. “Leone è a tutti gli effetti il candidato sindaco del Pdl e della Puglia prima di tutto”, ha provato a tenere la barra dritta il main sponsor, senatore Iurlaro. Basterà a tenere a bada i malumori? 
 
(a.bucci1@libero.it)
Iscriviti alla newsletter
Tags:
comunalifoggiadi gioiamongellifrancavillabrunoleonepdpdlpuglia
i blog di affari
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
DONAZIONI DI SANGUE, AIUTI E PROGETTI PER AGRICOLTURA E BIOGAS
Boschiero Cinzia
Atti fiscali illegittimi: Convegno a Milano il 20 maggio
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.