A- A+
PugliaItalia
Comunali, Ncd rinuncia alle primarie e convention per Di Paola candidato unico?

Bari – È molto più di un rumour e mancherebbe solo l’ufficialità: gli alfaniani baresi pronti ad archiviare la richiesta di “primarie leggere” per convergere su Mimmo Di Paola candidato unico del centrodestra, da lanciare nel corso di una grande convention alla presenza di alleati ed elettori? Dopo l’incontro chiarificatore tra il leader di Impegno Civile e Massimo Cassano, il colpo di scena sembra imminente: “Il nostro obiettivo è da sempre quello di trovare il nome più forte per vincere e, anche grazie al dibattito suscitato in questi mesi e alla discussione sui gazebo che ha catalizzato l’attenzione, possiamo dire di averlo raggiunto. Di Paola può essere sintesi”, commenta ottimista con Affari, Mario Ferorelli.

PRIMARIE/ Ferorelli: “Anch’io pronto alle primarie”/ Ncd pensa alle “primarie leggere”/ Commissione su nome e programma

Un cambio di rotta tutt’altro che repentino, se si contano le parole di apprezzamento del coordinatore regionale a margine del minivertice: “L’esserci ritrovati su una buona parte del programma pone basi importanti per un lavoro comune nell’interesse esclusivo dello sviluppo di Bari”, aveva spiegato, non mollando sull’opportunità di consultazioni. A proporre il dietrofront, invece, sarebbe stato il consigliere comunale Angelo Delle Fontane, fattosi portavoce di un gruppo che annovera anche il presidente della circoscrizione San Nicola – Murat, disponibile al passo indietro sulla discesa in campo annunciata in settimana. Il partito riflette e potrebbe sciogliere positivamente la riserva in tempi brevi, nonostante non sia passata inosservata l’assenza al caminetto di Costantino Monteleone, candidato in pectore alla competizione. L’idea, qualora formalizzata e passata al vaglio dei Fratelli D’Italia di Filippo Melchiorre, potrebbe vedere tutti i big radunati in al Teatroteam o allo Spazio 7 della Fiera del Levante ad incoronare l’ex numero uno di AdP e tirargli la volata. Ma perché solo ora la convergenza? “Se si fosse aperto il tavolo con la coalizione e il candidato due mesi fa, probabilmente avremmo guadagnato molto tempo ma non ci era stato finora riconosciuto questo ruolo”, chiosa sibillino Ferorelli, ammiccando ai forzisti.

LO STRAPPO/ Di Paola: "Io fuori da logica di partito"/ Di Paola: no alle primarie, Ncd attacca /Di Paola cauto su Primarie/FI lancia Di Paola, Ncd su Monteleone/ Ncd in Comune, FI contro/ Cassano punge Fitto: accordo con Ferrarese/“Sto con Alfano, avanti senza rancore”/ Schittulli fuori dai giochi:

Appoggiamo immediatamente la candidatura di Di Paola a Sindaco di Bari, mettiamoci  a lavorare sui contenuti di una proposta vincente per restituire una speranza concreta di rinascita ad una città devastata da dieci anni di amministrazione inefficace e deleteria”, incita Gianmarco Surico dallo scranno in Consiglio regionale, mentre c’è chi ipotizza che, sul tavolo delle trattative, ci possa essere la possibilità di un ticket tra il designato e Monteleone. Così come l’investimento politico sulla lunga distanza potrebbe rappresentare un lasciapassare non indifferente per Massimo Cassano, al giro di boa per le regionali del dopo Vendola. In quel caso, però, oltre al fittiano Perrone, tornerebbero in campo la variabile Schittulli ed il vincolo delle primarie. E toccherebbe ricominciare dall’inizio.

(a.bucci1@libero.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
di paolancdcandidatoprimarieconventioncomunali
i blog di affari
Barbero sempre attaccato da quando si è dichiarato contro il Green Pass
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi, l’Ue e il neoliberismo che uccide la classe operaia
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Zaino sospeso: l'iniziativa continua
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.