A- A+
PugliaItalia
BeFunky 4schittulli 7.jpgBari -  Francesco Schittulli fuori dai giochi per le prossime Comunali. Il rumour si rincorreva nei corridoi già negli scorsi giorni ma è stato lo stesso oncologo a ufficializzare il passo indietro: “Grazie di cuore ma non sarò il candidato Sindaco di Bari", sgombra il campo. "L'incarico prestigioso di componente del Consiglio Superiore della Sanità ed il nuovo corso da avviare alla guida della Lilt richiedono, in questa particolare fase di start up delle attività, la mia massima concentrazione e dedizione”, manda a dire nella lettera aperta ai cittadini, citando il proprio ruolo alla guida dell’ente di Via Spalato. Tuttavia non chiude a nuovi impegni ed annuncia già la propria lista a sostegno del candidato del centrodestra.
 
 
Una decisione che arriva a stretto giro di posta dalla sortita barese di Raffaele Fitto e ne brucia l’agenda: superare le forche caudine del Consiglio nazionale azzurro, previsto sabato nella Capitale, e solo poi rimettere sotto i riflettori le dinamiche pugliesi - si era detto nel vertice - e intanto sondare gli umori del favorito della vigilia, che sembrava nicchiare non poco: “Ringrazio, in particolar modo, l’on. Raffaele Fitto e tutti gli amici del centrodestra che mi chiedono di scendere in campo per guidare la nostra Città”, precisa il chirurgo, riconoscendo la proposta come “grande attestato di stima e di fiducia non soltanto rivolto alla mia persona ma anche, e soprattutto, al lavoro politico-amministrativo svolto in questi ultimi quattro anni in maniera capillare nel territorio”. Evidentemente non sufficiente per chiudere i giochi, visto il duro niet sulle primarie, derubricate a “pagliacciata” che non ha aiutato a distendere il clima. Così come sul professore gravinese, si sarebbero addensate anche le ritrosie di coloro che ricordavano con qualche diffidenza la crisi aperta in Provincia contro il Pdl. La dead-line per il varo di alleanze e testa di serie resterà ugualmente fissata per fine novembre? “Sono per una coalizione larga e coesa, che vada da Fratelli d’Italia ai centristi di Scelta Civica e non trascuri movimenti e associazioni”, aveva spiegato ad Affari il vice coordinatore regionale Distaso circa le prime.
 
 
Sulla seconda, invece, tocca azzerare il risiko. “Una scelta che non segna la conclusione del mio impegno; continuerò ad essere presente nel panorama politico-amministrativo con energia ed entusiasmo sin dalle prossime competizioni elettorali”, blinda Schittulli, con un occhio ad Europee e Regionali, ma ai box i competitors scaldano i motori, da Massimo Cassano a Francesco Paolo Sisto. E sul tappeto anche l’opzione Di Paola, esterno di lusso corteggiato dallo stesso Sindaco Emiliano, le cui quotazioni potrebbero tornare a salire. Non resta che attendere.
 
(a.bucci1@libero.it)
Tags:
schittullisindacocomunalibariemilianopdlmovimentodecaropdsannicandrodistasocassano.fitto
Loading...
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Creatività e digital marketing. WIX e Contacta Group assieme in Italia
Paolo Brambilla - Trendiest
Ri-organizzazione aziendale e MOG231: la vera ri-partenza inizia a settembre
di Guido Sola
Mario Monti e la revisione non keynesiana dei... sistemi sanitari Oms
Di Diego Fusaro
i più visti

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.