A- A+
PugliaItalia
Conferenza Nazionale sull'Infanzia e sull'Adolescenza Bari, Villa Romanazzi Carducci 27-28 marzo

Su iniziativa del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, domani, giovedì 27, e venerdì 28 marzo, Bari ospita la Quarta Conferenza nazionale sull’infanzia e sull’adolescenza, un grande momento istituzionale di ascolto, elaborazione e partecipazione su temi che interessano non soltanto gli addetti ai lavori, ma anche i bambini, i ragazzi e le famiglie. Oltre mille gli iscritti ai lavori e trenta le testate giornalistiche accreditate.

“Bari - dichiara il sindaco Michele Emiliano - è particolarmente felice di ospitare la IV Conferenza nazionale sull’Infanzia e sull’Adolescenza. Se c’è una consapevolezza che ho maturato facendo il sindaco è che senza una prospettiva, una visione, poche cose hanno senso. I nostri bambini, i nostri ragazzi sono la prospettiva più importante che abbiamo. Sono la ragione che ci fa svegliare al mattino per progettare una città più giusta, solidale, sicura. Chiudere questi dieci anni di amministrazione ospitando il più importante appuntamento nazionale sull’infanzia e l’adolescenza, è un bel segno: il riconoscimento di quanto di buono abbiamo fatto sinora e di quanto ancora, grazie al lavoro e alle competenze dei tanti esperti che si riuniranno qui, potremo fare per migliorare le cose”.

La conferenza è la più importante occasione di incontro tra saperi e poteri, conoscenze professionali e responsabilità politico-istituzionali, esperienze associative e rappresentanze sociali a cui prenderanno parte i più noti studiosi italiani. Confermata la presenza del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti, del Vicepresidente della Commissione Parlamentare per l’Infanzia e l’Adolescenza Sandra Zampa, e del Sottosegretario all’Istruzione, all’Università e alla Ricerca Angela D’Onghia.

children PEOPLE
 

Nella due giorni barese, che sarà introdotta dai saluti del sindaco di Bari Michele Emiliano e del presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, le amministrazioni centrali e territoriali, le associazioni, il privato sociale, le imprese e tutti gli attori che si occupano di infanzia e adolescenza, potranno confrontarsi e scambiare esperienze e dare il via a un’ampia consultazione tra le forze coinvolte in vista della formulazione del Piano nazionale per l’infanzia e l’adolescenza.

“Investire sull’infanzia” è il titolo dell’evento, il fil rouge dei lavori della conferenza. L’importanza dell’investimento precoce sui bambini gioca infatti un ruolo centrale nel dibattito sull’infanzia e sull’adolescenza in termini di ritorno economico e sociale alle comunità.

Quattro le sessioni di lavoro previste: “Bambini e povertà delle famiglie”, “Bambini e ragazzi fuori della propria famiglia”, “Dall’integrazione all’inclusione”, “Servizi socioeducativi per la prima infanzia: pari opportunità di partenza?”.

Nel primo atelier - Bambini e povertà delle famiglie - il gruppo verrà accompagnato alla riflessione sulla vulnerabilità di bambini e adolescenti rispetto alle situazioni di povertà ed esclusione che determinano una catena di svantaggi sociali sia a livello individuale sia collettivo.

Il secondo atelier - Bambini e ragazzi fuori della propria famiglia - mette in luce la necessità di operare attraverso azioni orientate ad una logica preventiva, capaci di intervenire efficacemente sulle famiglie multiproblematiche un passo prima che il disagio degeneri in un allontanamento. Attivare percorsi sperimentali e innovativi e rafforzare la cultura dell’affido è la strada da seguire per ridurre i rischi di istituzionalizzazione di bambini e adolescenti.

children
 

Il terzo atelier – Dall’integrazione all ‘inclusione - intende approfondire il tema dell’integrazione, suscettibile di una doppia declinazione: in termini di accoglienza e confronto con bambini e famiglie di origine straniera, ovvero di facilitazione dei processi di inclusione e partecipazione sociale di soggetti marginalizzati, ma non necessariamente stranieri. I partecipanti si interrogheranno sui fattori che possono facilitare il processo identitario, esposto a molteplici e differenti stimoli, e sull’influenza che questi fattori esercitano sulla scelta dei percorsi scolastici e formativi degli individui.

Nel quarto atelier - Servizi socioeducativi per la prima infanzia: pari opportunità di partenza? - il gruppo partirà dall’assunto che l ‘accesso a tali servizi favorisce l ‘attivazione di fattori protettivi per lo sviluppo del bambino e per il benessere della famiglia. Dunque il sostegno alle potenzialità educative rivolto ai genitori e l’attenzione posta alla comprensione dei bisogni e delle propensioni delle famiglie è in grado di promuovere meccanismi preventivi che rappresentano significative opportunità di crescita per bambini e famiglie coinvolte. La riflessione verterà poi sulle strategie da adottare per contrastare la disomogeneità nell’accesso ai servizi e le disparità territoriali esistenti.

Due gli eventi collaterali in programma, entrambi su invito, in programma giovedì 27 marzo: “Investire nei bambini in Italia: strumenti dell’UE e opportunità di finanziamento” e “Gruppo di lavoro per il monitoraggio delle linee guida affido”.

Per ulteriori informazioni e per tutti gli approfondimenti www.conferenzainfanzia.info.

 

Programma dei lavori

 

“Investire sull’infanzia”

Conferenza nazionale sull’infanzia e sull’adolescenza

 

Bari, 27 - 28 marzo 2014

Villa Romanazzi Carducci

 

Giovedì 27 marzo

Ore 9.00 registrazione dei partecipanti

Saluto del Sindaco di Bari Michele Emiliano

Saluto del Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola

Saluto del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano*

Saluto del Presidente del Consiglio Matteo Renzi*

Relazione del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti

 

Perché investire sull’infanzia

Daniela Del Boca-Università di Torino

 

Esperienze

Göran Holmqvist- Unicef IRC

Carla Rinaldi - Reggio children

Emma Toledano Laredo - Commissione Europea, Direzione Generale employment, social affairs and inclusion

Lorena Rambaudi - Conferenza dei Presidenti delle Regioni, Commissione Politiche Sociali

 

Interventi

On. Sandra Zampa, Vicepresidente Commissione Parlamentare per l’Infanzia e l’Adolescenza

Sen. Angela D’Onghia Sottosegretario di Stato all’Istruzione, all’Università e alla Ricerca

 

ore 13-14 Pausa pranzo

 

ore 14- 17 Atelier (in parallelo)

Bambini e povertà delle famiglie

Coordinatore: Cristina Berliri-Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Relazioni:

Linda Laura Sabbadini, Nicoletta Pannuzi - ISTAT

Vitorocco Peragine-Università di Bari

Cristiano Gori-Università Cattolica Milano

Rapporteur: Raffaela Milano-Save the Children Italia

 

Bambini e ragazzi fuori della propria famiglia

Coordinatore: Ludovico Abbaticchio-Assessore al Welfare Comune di bari

Relazioni:

Paola Milani-Università di Padova

Valerio Belotti-Università di Padova

Liana Burlando-Comune di Genova

Rapporteur: Marco Giordano-Tavolo nazionale affido

 

Dall’integrazione all’inclusione

Coordinatore: Rosy Paparella-Garante dei minori Regione Puglia

Relazioni:

Maddalena Colombo-Università Cattolica Milano

Vinicio Ongini-Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca

Maria Teresa Tagliaventi - Università di Bologna

Rapporteur: Mohamed Tailmoun-Associazione G2

 

Servizi socio educativi per la prima infanzia: pari opportunità di partenza?

Coordinatore: Caterina Cittadino-Presidenza del Consiglio dei Ministri

Relazioni:

Susanna Mantovani-Università Bicocca Milano

Saverio Gazzelloni - ISTAT

Sara Colombini-Università di Modena

Giuseppe Marani-Ministero dell’Interno

Rapporteur: Valentina Verduni - UIL

 

Venerdì 28 marzo

ore 9-13

Apertura dei lavori con un intervento dei ragazzi del progetto “Partecipare, infinito presente”

Restituzione dei lavori di gruppo

Modera Raffaele Tangorra

 

Verso il nuovo Piano nazionale per l’infanzia e l’adolescenza

 

Liviana Marelli - Batti il 5

Arianna Saulini - Gruppo CRC

Federica Aguiari - PIDIDA

 

Vincenzo Spadafora - Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza

Teresa Marzocchi - Conferenza dei Presidenti delle Regioni

Achille Variati -Sindaco di Vicenza, delegato al Welfare ANCI

Sen. Enza Blundo - Vicepresidente della Commissione Bicamerale per l ‘Infanzia

 

Relazione conclusiva del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti

Iscriviti alla newsletter
Tags:
conferenzainfanziaadolescenzabari
i blog di affari
Interessi e Fisco: strana differenza tra quando chiede e quando paga
I mercati auspicano una donna come capo dello Stato: Belloni o Cartabia
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
CONSULTAZIONI EUROPEE, PROGETTI PER BIBLIOTECHE, SCUOLE E GLI OVER 65
Boschiero Cinzia
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.