A- A+
PugliaItalia
Confindustria, 'Connect the Dots' Bari: idee nuove per la città

“Connect the Dots”, ovvero: “Unisci i punti” è l’invito che gli imprenditori baresi rivolgono ai giovani, agli startupper e ai creativi, alle istituzioni e al sistema accademico per disegnare insieme progetti di innovazione per la città.

Dots Confd2
 

E’ un invito a connettere intuizioni, idee, proposte, iniziative in un laboratorio aperto e partecipativo che Confindustria Bari e BAT, Asso Service e Fondazione Giacomo Brodolini rivolgono alla comunità locale. L’appuntamento è per venerdì 3 febbraio alle 14.00 al Palazzo ex-Poste di Bari.

Attraverso tre tavoli tematici, animati da innovatori e rappresentanti istituzionali, saranno discusse e poi elaborate, in un confronto aperto con la platea, alcune proposte di cambiamento che passano dalla rigenerazione urbana all’innovazione sociale fino alla fabbrica intelligente.

Dots Confd4
 

“Crediamo sia giunto il momento di connettere tutte le energie di chi a vario titolo opera sul territorio", ha dichiarato il presidente di Asso service Luigi Morelli, "Il nostro intento è quello di individuare progetti per la città e provare a tradurli in realtà, non solo proponendoli ai decisori politici, ma anche e soprattutto sostenendo e guidando l’avvio di eventuali start up innovative. In questo modo daremo il nostro contributo a quell’approccio collaborativo ed inclusivo voluto dall'Unione Europea con la sottoscrizione del Patto di Amsterdam”.,

Confindustria bari bat
 

Molti i protagonisti di questa particolare forma di dialogo sociale, che metterà a confronto punti di vista locali e nazionali: il presidente della Commissione Bilancio della Camera Francesco Boccia, il sindaco della Città Metropolitana di Bari Antonio Decaro, il presidente di Confindustria Bari  BAT Domenico De Bartolomeo, il presidente dell’ANCE Bari BAT Beppe Fragasso,  l’Assessore comunale alle politiche giovanili Paola Romano, il presidente di Asso Service Luigi Morelli, i rettori del Politecnico di Bari Eugenio Di Sciascio e dell’Università di Bari Antonio Felice Uricchio

Dots Confd1
 

A queste voci istituzionali si uniranno le testimonianze specialistiche di Rossana Torri dell'Ufficio Smart City del Comune Milano, di Leonello Trivelli dell’Università di Pisa, di Pierpaolo Pontrandolfo del Politecnico di Bari, di Marco Nannini CEO dell’Impact Hub di Milano, di Fabrizio Montanari dell’Università di Modena e Reggio Emilia, di Christian Iaione di Luiss LabGov, di Roberto Bellotti dell’Università d Bari, di Francesca Di Leo del CNR di Bari, di Annibale D’Elia consulente di economia urbana del Comune di Milano.

Moderano l’Open & Social Innovation Manager della Fondazione Giacomo Brodolini Fabio Sgaragli,e i giornalisti Maddalena Tulanti e Vincenzo Rutigliano.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
confindustria francesco boccia idee città bariconfindustria bari bat connect dots idee
Loading...
i blog di affari
Riminaldi incontra il Guercino e i giganti del Barocco
Gian Maria Mairo
Aggio esattoriale da abolire: denuncia di PIN
Eriksen, la svolta del calcio: da spettacolo del business a lezione di umanità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.