A- A+
PugliaItalia
Di Paola, sicurezza ed economia Priorità correlate della città

Azioni malavitose e casi di violenza agli onori della cronaca, al centro del dibattito a distanza tra i candidati a Palazzo di Città a Bari. Mimmo di Paola - Impegno Civile per Bari in una nota afferma: "La sicurezza è una priorità emergente strettamente legata all'economia di una città e incidere sulla seconda porterà buoni risultati sulla prima".  

"Una città senza servizi - continua Di Paola - in cui la povertà e la disoccupaziome sono fonte di disagio sociale, in cui le istituzioni preposte all'aggregazione non ce la fanno a sostenere il carico del degrado sociale ed economico, sulle fasce deboli e ai margini della societa' non puo' che attecchire il crimine come soluzione facile e a portata di mano. Non dobbiamo lasciare che la crisi diventi l'alibi per derogare anche sulla questione sicurezza. La criminalità è anche il prodotto dell' indifferenza amministrativa".

"La politica del lasciar fare, praticata in questi anni, ha lasciato proliferare fenomeni di delinquenza spicciola che hanno innalzato il livello di insicurezza percepita dai cittadini. E non bastano forse i comitati per l'ordine e la sicurezza. Anche le forze dell'ordine, lavorando con organici ridotti e senza mezzi, fanno quello che possono. In questo momento storico, non si possono immaginare politiche della sicurezza senza politiche del lavoro".

"La microcriminalita', ormai sempre piu' dilagante a Bari - sottolinea l'ex Amministratore unico di Aeroporti di Puglia - si combatte oltre che con il rafforzamento dei presidi di sicurezza, socio-educativi e culturali nei quartieri, con le politiche del lavoro. Piu' occupati vuol dire meno giovani per strada per i quali, spesso, delinquere diventa l'unica prospettiva possibile".

"Puntare sulla crescita e sullo sviluppo vuol dire indirettamente incidere anche sulla sicurezza di una citta. La crisi economica e' alla base della recrudescenza di fenomeni di microcriminalita', spesso conseguenza della disperazione".

"Dunque - conclude Di Paola - far ripartire l'economia, dare una spinta all'edilizia, incentivare l'artigianato, favorire la nascita di nuove imprese sono gli interventi che genereranno sviluppo e ridurranno di conseguenza furti, rapine e scippi. Una citta' in salute e' anche una citta' piu' sicura".

Tags:
di paolasicurezzaeconomiabarisindaco
i blog di affari
Green pass, così otteniamo diritti e libertà già garantiti dalla Costituzione
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Sindacalista ucciso, la solitudine dei lavoratori nello spirito del tempo
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Alternanza scuola-lavoro, diciamo basta all'istruzione turbocapitalistica
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.