A- A+
PugliaItalia
Edilizia scolastica: Emiliano segnala la Scuola Materna 'Regina Margherita' a Madonnella

La risposta del sindaco di Bari Michele Emiliano alla lettera aperta che il Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi ha inviato a tutti i sindaci italiani sull’edilizia scolastica.

 

Caro Presidente,

su indicazione dell’Ufficio tecnico e degli assessorati ai Lavori pubblici e alla Pubblica Istruzione, Le segnalo come prioritario l’intervento di riqualificazione della scuola materna Regina Margherita, edificio storico dei primi del Novecento situato nel quartiere Madonnella. L’intervento previsto (ripristino strutturale con adeguamento sismico e rifacimento degli impianti) comporta un investimento di € 1.500.000,00, finanziati nel redigendo piano triennale 2014-2016 con la voce “alienazioni”.
I tempi previsti per il completamento dei lavori (comprese le procedure di definizione progettuale e gara) sono di due anni.

Nel ringraziarla per l’attenzione, resto a disposizione per eventuali ulteriori approfondimenti.

 

Michele Emiliano

Sindaco di Bari

Tags:
renziemilianoregina margheritascuola maternamadonnella
i blog di affari
Reddito di cittadinanza, chi lo percepisce non ottiene l'assegno divorzile
di Francesca Albi*
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.