A- A+
PugliaItalia
Emiliano (Pd) ricuce con Realtà Italia 'Se si è sbagliato, chiedo scusa'

È toccato a Michele Emiliano, sindaco di Bari e segretario regionale del Pd, rendere l'onore delle armi e fare da paciere tra il Partito Democratico e Realtà Italia dopo le polemiche ed i sospetti di contaminazione del voto con cui si sono chiuse le primarie che il centrosinistra ha tenuto domenica, per la scelta del candidato sindaco di Bari. Emiliano è intervenuto all'assemblea del movimento politico di Giacomo Olivieri, classificatosi alle spalle del parlamentare democratico Antonio Decaro, vincitore delle consultazioni cittadine.   

"L'unità della coalizione di centrosinistra non era e non è in discussione, tanto che - ha spiegato Emiliano - oggi non si è ricostruita l'unità ma l'amicizia, che è una cosa importantissima perché in campagna elettorale il legame tra le persone è di importanza centrale. Era giusto che il clima creatosi fosse raffreddato".

"Se qualcuno ha sbagliato e se qualcuno ha ecceduto, deve chiedere scusa perché è bene che tra buoni amici si affrontino le cose e le si chiuda per sempre. Antonio Decaro e Giacomo Olivieri sono ancora pieni di adrenalina per la competizione, così sono venuto io a metterci la faccia anche questa volta, come sempre''.

Olivieri foto
 

''Così vi dico - ha aggiunto Emiliano - che se qualcuno si è comportato male vi chiedo scusa. Si litiga, si discute e si fa pace. Se tutti avessero mantenuto la calma avremmo facilmente potuto spiegare che quei numeri delle primarie, dove sono andati a votare in 21mila, non si fanno per vie traverse o con trucchetti, ma solo quando - secondo Emiliano - c'è sistema politico che ascolta davvero gente''.

"Apprezzo Emiliano e lo ringrazio per la mano tesa: è un sindaco con un'anim", è stata la replica del presidente di Realtà Italia, Giacomo Olivieri, "Noi siamo una forza politica e dialoghiamo con gli alleati, a volte a muso duro come avviene anche tra Pd e Sel. Oggi c'è bisogno di ricucire politica e città".

"A noi - ha spiegato Olivieri - non interessano assessorati, non ci servono. Noi poniamo una semplice condizione e la diciamo chiaramente al Pd: Bari ha bisogno di un programma sociale. La prossima amministrazione deve farsene carico e ripartire da chi non ha lavoro o non riesce a pagare bollette. Chiediamo al Pd, come loro alleati, d'intervenire sulla caserma Bonomo, un'area in cui si possono ricavarne subito mense, alloggi e centri di accoglienza in favore di chi vive in gravi difficoltà. Occorre insomma una politica del fare che si rivolga alla gente, a tutta la gente".

A chi chiedeva se il suo fosse un intervento cautelativo, Michele Emiliano ha precisato: "Non metto sotto tutela nessuno, ma chiunque si candidi a Bari nel centrosinistra è in dovere di rispettare gli indirizzi del segretario regionale del Pd e di rispettare la coalizione politica così come è presentata dall'insieme dei partiti".

michele emiliano
 

"Io sono il capo del centrosinistra della Puglia - ha proseguito - e come segretario regionale del Pd sono venuto a parlare con Giacomo Olivieri, il capo di Realtà Italia, un partito che è nel centrosinistra e lavora con noi per la coalizione in Puglia, Basilicata ed Abruzzo. A Bari dopo le primarie c'è da costruire un programma, che vada oltre la città e sia di respiro regionale".

"Abbiamo in comune - ha aggiunto Emiliano - la voglia di occuparci della parte della città che non conta niente. Noi siamo quelli che si occupano di loro. Per questo dico, accogliendo le proposte di Realtà Italia ad una maggiore attenzione alle gente, che non si può pensare al futuro senza dare una spinta fortissima al welfare o aiutando le persone che soffrono, pensando solo alla nostra idea di cosa fare di Bari nei prossimi anni".

"Il welfare - ha concluso - sarà quindi uno dei principali impegni programmatici del centrosinistra. Non mi interessa del rancore che c'è da una parte o dall'altra perché dobbiamo dimostrare che siamo pronti ad occuparci delle questioni importanti. Farlo mettendoci la faccia, come la metto sempre io quando si tratta della città di Bari".

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
emilianopdolivierirealtà italiasbgliatoscusaprimarie
Loading...
i blog di affari
Casaleggio e i 5Stelle: quel sospetto sulle ricandidature
Premio Golia 2021: straordinaria partecipazione
Laurea bruciando i tempi? Prima bisogna risvegliare la passione per la cultura
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.