A- A+
PugliaItalia
Introna

A proposito delle dimissioni dei ministri PdL il Presidente del Consiglio Regionale pugliese, Onofrio Introna, dichiara:

"Una decisione molto grave per il Paese, che annulla gli sforzi sin qui portati avanti e rischia di cancellare le speranze di chi auspicava un’azione di governo capace di valorizzare i segnali positivi  che venivano dall’economia internazionale e nazionale.

L’auspicio è che il presidente Napolitano, aiutato dalle forze responsabili in Parlamento, riesca a trovare la soluzione per assicurare in poche ore agli italiani un governo capace di superare questo momento e di contenere i danni sull’immagine dell’Azienda Italia, resistendo ai sicuri attacchi che la finanza internazionale potrà portare alla nostra già provata economia.

Il mio pensiero va alle imprese, che continuano a reclamare giustamente stabilità e a quanti - ragazze e ragazzi, donne, cassintegrati, lavoratori e famiglie in difficoltà – chiedono occupazione dignitosa a questa politica inceppata e un futuro meno funestato da  incognite pesanti".

E poi aggiunge: "I cittadini disorientati, sgomenti increduli di fronte a questo atti di irresponsabilità vorrebbero che almeno tra le forze politiche e i parlamentari più responsabili si prenda in considerazione l’ipotesi di un Letta bis, un governo di scopo per realizzare due obiettivi. Il primo è una nuova  legge elettorale, indispensabile per cancellare il Porcellum che da anni ci consegna vergognose e scandalose cooptazioni di personaggi da avanspettacolo".

"L’augurio è che le urne possano esprimere una classe dirigente che restituisca il governo stabile di cui il Paese ha bisogno. Ma va messa a punto fondamentalmente anche una legge di stabilità in linea e coerenza con gli impegni nei confronti dell’Europa, che possa rappresentare anche il primo atto della famosa azione di rilancio dell’economia che tutti gli italiani chiedono".

"La politica deve tornare al fianco degli imprenditori che amano il loro lavoro, perché si possa passare senza retorica ad uno sviluppo capace di creare nuova, dignitosa e duratura occupazione a milioni di lavoratori, donne, uomini, ragazze, ragazzi. È c’è sempre da assicurare un futuro di tranquillità dignità e salute a tutti, pensionati, cassintegrati, esodati, chi ha un lavoro, chi lo ha perso e chi ancora lo cerca".

Tags:
intronacrisigovernostabilitàpugliaconsiglio regionale
i blog di affari
Sindacalista ucciso, la solitudine dei lavoratori nello spirito del tempo
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Alternanza scuola-lavoro, diciamo basta all'istruzione turbocapitalistica
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il “vecchio” Biden indica i nemici Cina e Russia
Di Ernesto Vergani
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.