A- A+
PugliaItalia
L'Udeur Bari scrive al candidato Di Paola

La Segreteria provinciale dell'Udeur usa i social network per scrivere al candidato sindaco a Palazzo di Città a Bari, Mimmo Di Paola.

Testimonianza di una presenza e magari un'implicita richiesta d'attenzione nella vivacità delle compagini -cosiddette minori- che si apprestano a schierarsi sulle candidature.

 

Egregio Ing. Di Paola,

Ho avuto il piacere di conoscerla personalmente in veste ufficiale, oltre ad avermi ricevuto in tempo da record ( gesto molto apprezzato) attendevo di rincontrarla come credo sia giusto. Programmi o meglio ....proposte di soluzioni per i tantissimi problemi che affliggono la nostra città. Non parliamo sempre di disoccupazione e di sicurezza. I baresi hanno bisogno di gesti forte e concreti....anche contro corrente .....ma bisogna dare soluzioni.

Le periferie sono in completo abbandono, il degrado del centro città è sotto gli occhi di tutti........ il commercio non viene sostenuto .......anche per le multe selvagge .... una multa di 45 euro ....oggi può realmente destabilizzare un bilancio di una famiglia. Il manto stradale della città è pietoso....... buche e crepe e dislivelli da tutte le parti......ma se un automobilista .....non ha lo pneumatico con i millimetri giusti di battistrada si viene puniti.......tutto contro i cittadini.

Lungomare direzione San Giorgio invaso da prostitute di tutte le razze...... case e villette abbandonate prese d'assalto dai rom e zingari di varie etnie.......... vogliamo iniziare a parlare .......... girare la città è giustissimo......ma credo sia opportuno la valutazione di cosa Lei vuole fare.

E' lodevole il Suo impegno, ma il confronto sui programmi, soluzioni e pianificazioni del tessuto socio economico sono argomenti che vanno ascoltati e ragionati con la possibilità di replica e ufficializzazione di posizioni.

Con ammirazione e stima.

Seg. Prov. Bari UDEUR

Udeur
 

 

Dimenticavo .......ovviamente ...noi saremo presenti in questa competizione elettorale.......... Abbiamo un solo scopo ....mai come questa volta difendere la dignità di una città che boccheggia ....mentre il comune la regione e la provincia ......... mette come priorità di spesa il sostentamento per i centri di accoglienza. Di solito quando si aiuta una persona lo si fà in silenzio e a proprie spese ...... bello fare il bello con i soldi pubblici ........ facciamo un referendum ....vediamo se ci siamo rotti di questo buonismo e pietosismo scellerato. Aiutiamo i ragazzi, gli anziani i diversamente abili ......aiutiamo prima i cittadini baresi............ . Non sarà una richiesta la nostra sarà un punto fermo. Buona compagna elettorale Ing. Di Paola.

(finestra su facebook)

Tags:
udeurbaridi paolasindacoelezioni
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.