A- A+
PugliaItalia
"La scelta di Lea" Marika Demaria in Puglia
Fiaccole
La storia di Lea Garofalo – la donna calabrese che, per amore della figlia Denise, ha sfidato il potere criminale e le leggi d’onore della ‘ndrangheta – arriva in Puglia. Sarà presentato, infatti, nei giorni dal 19 al 22 novembre prossimi, tra Brindisi e la Provincia di Bari, il volume, edito dalla Melampo, “La scelta di Lea” scritto dalla giornalista di Narcomafie Marika Demaria.

La rassegna, organizzata congiuntamente dalla Scuola di Formazione Politica “Antonino Caponnetto” e da Libera Puglia, e con la collaborazione sia dei Comuni di Bari (Agenzia per la lotta non repressiva alla criminalità organizzata) e di Modugno sia di associazioni da tempo impegnate per la legalità sia di alcune scuole, si pone l’obiettivo di fornire a quanti parteciperanno, soprattutto agli studenti delle scuole, gli elementi per comprendere l’evoluzione dell’organizzazione criminale più pericolosa d’Europa che ha incistato pervicacemente il sistema politico-industriale-finanziario del nostro Paese.

Lea Garofalo ha pagato con la vita la sua  scelta di ribellarsi coraggiosamente al coniuge e superboss Carlo Cosco volendo garantire un futuro diverso alla figlia Denise.
 
La sua testimonianza è un messaggio di speranza. Ed è rivolto, in modo particolare, a tutte le donne di mafia che ancora oggi subiscono l’egemonia della cultura maschilista ancora più vigorosa nelle organizzazioni criminali.
 
La convinzione è che se in questo Paese un giorno le mafie saranno sconfitte sarà anche per merito del coraggio e della forza delle donne. Lea Garofalo ha indicato la strada.
 

 

 

Tags:
demarialealibropugliascelta
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.