A- A+
PugliaItalia
grillo bersani loghi 610x423

Il Paese si è espresso e, per certi versi, è stato anche piuttosto esplicito. Assetto “tripolare”, con conseguente inefficacia dei “resti”. Relegati al ruolo di “comprimari”.

La voglia di cambiamento era e rimane forte, ma non potendola affidare e stanco di aspettarla dagli stessi che l’hanno resa chimerica, con scelta responsabile “investe” il Movimento 5 stelle (M5S) del ruolo di catalizzatore del processo di rinnovamento.

Si badi bene, i numeri dicono: cari partiti, siete stati incapaci e deludenti. Meritereste di essere presi a calci nei fondelli. Dato, però, che non vogliamo fare a meno di uno strumento in effetti “assonnato”, ma la cui utilità è sancita persino nella Costituzione, si ritiene necessaria un’adeguata stimolazione. La punzecchiatura sorvegliante del “fermento” grillino. Una salutare “flora batterica”, che sta dando prova di concretezza, efficienza, determinazione e, almeno per il momento, di manifesto disinteresse personale.

Trio

Qui si parrà la vostra nobilitate, ora vedremo chi vuole davvero immergersi nel bagno purificatore rigenerante, perché lo scollamento col Paese è da tempo insostenibile. Chi vorrà sostenere la sfida dell’alleanza, che partirà – se ci sarà – su basi nuove, spariglianti, e niente affatto in linea con il cosiddetto “inciucio” da manuale delle Frattocchie.

L’errore più grosso che si potrebbe fare, a questo punto, è proprio farsi prendere dall’insinuante disponibilità diffusa alla larga intesa: “per il bene del Paese” e, magari, “per l’isolamento del M5S”. Una sorta di effetto purgante, molto caro ai teorici suggeritori alla Giuliano Ferrara.

Il Paese ha concesso l’ultima chance, per la prova di coraggio. Sarà bene coglierla e approfittarne, per un dignitoso e auspicabile riscatto. Cercare di “aggirarla”, sarebbe davvero il cupio dissolvi!

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
bersanipdgrillom5spdlberlusconisfidaalleanza
i blog di affari
Alternanza scuola-lavoro, diciamo basta all'istruzione turbocapitalistica
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il “vecchio” Biden indica i nemici Cina e Russia
Di Ernesto Vergani
Faccia a faccia Salvini-Draghi: "Cosa ho chiesto al premier"
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.