A- A+
PugliaItalia
Legge elettorale, FI: “Legge truffa per l'insicuro Emiliano”

“Avevamo ragione a pensar male, ma quello che è successo in Commissione sulla legge elettorale ha dell’incredibile e la dice lunga sul senso di responsabilità e sul rispetto delle istituzioni del centrosinistra. La solita sinistra che predica bene e razzola male, che non perde occasione per invocare a parole scelte condivise sulle ‘regole’ istituzionali, ma nei fatti persegue soluzioni ad esclusivo proprio uso e consumo”. Lo dichiarano in una nota Ignazio Zullo, Erio Congedo e Roberto Ruocco, consiglieri commissari della VII Commissione.

“Non vogliono una legge elettorale elaborata e soppesata su principi di costituzionalità e legittimità”, aggiungono, “Loro vogliono un abito cucito addosso su misura e per bocca del presidente Romano dicono: 'tanto il vaglio della Corte Costituzionale è successivo'; non rendendosi conto che una censura postuma farebbe decadere il Consiglio regionale ed il Presidente della Giunta".

"In tal modo, chiamando il popolo a nuove elezioni con forte aggravio della spesa pubblica. L’Ufficio di Presidenza è il presentatore della bozza di legge ed è preposto all’osservanza delle norme di regolamento e di statuto. Ha il dovere di agire con terzietà ed imparzialità a tutela dell’onorabilità e delle prerogative del Consiglio regionale e di ciascun consigliere. Ci appelliamo all’autorevolezza del Presidente Introna, affinché non si renda corresponsabile di una legge truffa figlia dell’arroganza cieca dei numeri e di un percorso legislativo in spregio alle norme di regolamento e di statuto. Non vorremmo - concludono - che fossero tutte prove muscolari dell’insicuro 'Ercolino-Emiliano’ ".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
leggeelettoralefiemiliano
i blog di affari
Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
CasaebottegaJalisse
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.