A- A+
PugliaItalia
Margherita via purgatorio

Fatale rientro al paese d’origine per Sabino Giannino (51 anni), la figlia Giulia (15 anni) e una zia Teresa Giannino, che da Milano erano rientrati per qualche giorno a Margherita di Savoia. Le tre persone sono morte nel sonno, pare per le esalazioni da monossido di carbonio, sprigionatesi per l’ostruzione della canna fumaria, per il blocco causato da un nido di uccelli.

Il dramma deve essersi consumato durante la notte, anche se la scoperta è stata fatta all’indomani della “silenziosa tragedia”, dopo l’allarme dato da altri familiari che non riuscivano a contattare le vittime.

A trovare i cadaveri, infatti, è stato un carabiniere. Sfondata la porta dell'abitazione, gli si è presentata la scena agghiacciante: Teresa Giannino e sua nipote immobili nel letto, mentre Sabino Giannino era riverso sul divano.

Gran parte delle abitazioni della località balneare e centro termale, un tempo in provincia di Foggia ed oggi nella provincia di Barletta-Andria-rani (BAT), sono utilizzate soltanto nel periodo estivo o riaperte occasionalmente in funzione, come in questo caso, di rientri temporanei.

Il comignolo inattivo è diventato facile approdo per i volatili, ma ha avuto incidenza fatale per la famiglia Giannino. I cui corpi sono stati trasferiti agli Ospedali Riuniti di Foggia, per la necessaria e dovuta autopsia disposta dal magistrato di turno: l pm della Procura di Foggia, Enrico Infante.

(gelormini@afaritaliani.it)

Tags:
margherita di savoianidomossido di carboniofamigliavittime
i blog di affari
Sistemi di raccomandazione in retail ed education con aKite e SocialThingum
di Francesco Epifania
Cav in campo per le Comunali: "Con Salvini intesa su tutto"
"Ecco il nostro compito: un partito repubblicano"
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.