A- A+
PugliaItalia
Tenco targhe
 

L’assegnazione delle Targhe Tenco, con la sua 30° cerimonia di consegna, è salva grazie all’ospitalità di Medimex e addirittura può fregiarsi della magnifica cornice di una location più che suggestiva: il palcoscenico del Teatro Petruzzelli di Bari.

Gli artisti risultati vincitori, dopo una doppia fase selettiva che ha registrato il giudizio di 156 giornalisti giurati in prima battuta e di 173 per la valutazione finale, sono Niccolò Fabi per “Ecco” come migliore album in assoluto; Appino per “Il testamento” come migliore opera prima di cantautore; Mauro Ermanno Giovanardi per “Maledetto colui che è solo” come migliore album di interprete di canzoni prevalentemente non proprie.

Nell’elenco dei vincitori anche Cesare Basile, che però ha preferito rinunciare per contrasti sorti di recente con la Siae, partner storica del Club Tenco, per i quali è stata annullata una manifestazione al Teatro Valle Occupato di Roma, a cui il cantante doveva intervenire. 

Le Targhe Tenco sono state consegnate nel corso di una serata di grande spettacolo che ha presentato l’esibizione degli artisti vincitori, ma anche la partecipazione e l’esibizione dell’organettista Riccardo Tesi, del gruppo di ukulele Sinfonico Honolulu, nonché le performance autonome di due grandi amici del Club Tenco: Renzo Arbore e Vinicio Capossela.

Leggerezza e ironia sono state garantite dal binomio David Riondino e Dario Vergassola che, con intelligente umorismo hanno intervallato entrate ed uscite di artisti, ospiti e rappresentanti istituzionali, per la chiusura della 3^ edizione di Medimex, che in Fiera del Levante a Bari ha fatto registrare ancora un grandissimo successo per questa vera e propria “festa della musica in senso lato” italiana ed internazionale.

(gelormini@gmail.com)

Tags:
medimextarghetencoarboremannoia
i blog di affari
Il Vaticano s'è svegliato. Ddl Zan figlio del nuovo ordine rifiuta i dissensi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
La Meloni vola nei sondaggi ma si vota solo alle primarie del Pd
M5s, lo strappo è a un passo. E ora può nascere il partito di Conte
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.