A- A+
PugliaItalia
Omicidio Lorusso, d'Ambrosio Lettieri: "Bari deve reagire"
“Oggi ci ritroviamo a commentare per l’ennesima volta un atto brutale, un assassinio compiuto in pieno giorno, in mezzo alla gente, a due passi da famiglie con bambini che giocavano in una pinetina", dichiara in una nota Luigi d’Ambrosio Lettieri, coordinatore cittadino FI Bari Grande Città.
dAmbrosio Lettieri5
 
 
"Un regolamento di conti, è guerra tra bande, si ammazzano tra loro, si dirà. Ma questo non diminuisce per niente la gravità di quanto accade che coinvolge tutta la comunità. La criminalità locale ha alzato da tempo il tiro e dimostra una spavalderia crescente perché vorrebbe costringere tutti al silenzio, alla sottomissione alle proprie logiche e all’abitudine ad esse, fino a considerarle parte del sistema".
 
"Sarebbe un errore fatale cedere al ricatto del terrore e adagiarsi nella rassegnazione, facendo vincere l’assuefazione e la sensazione di impotenza".
 
"Certo, non basta indignarsi. Per questo le istituzioni, e non solo le forze dell’ordine, devono essere più che mai presenti in maniera sostanziale, diretta e continua, non devono lasciare sola la popolazione e devono unirsi, al di là delle parole, in un’azione sinergica che incominci seriamente ad utilizzare gli strumenti democratici e amministrativi a disposizione. I municipi, in questo, possono svolgere un ruolo importante sul territorio di riferimento. Bari deve reagire”.
Iscriviti alla newsletter
Tags:
lorussod'ambrosio lettieribariomicidio
i blog di affari
Interessi e Fisco: strana differenza tra quando chiede e quando paga
I mercati auspicano una donna come capo dello Stato: Belloni o Cartabia
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
CONSULTAZIONI EUROPEE, PROGETTI PER BIBLIOTECHE, SCUOLE E GLI OVER 65
Boschiero Cinzia
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.