A- A+
PugliaItalia
Open Days , la Puglia t'aspetta Week end di primavera nei trulli

Il sabato sera il patrimonio culturale della Puglia apre le sue porte ai visitatori: riparte il progetto Puglia Open Days, programma di aperture straordinarie con visite guidate gratuite dei maggiori attrattori culturali e turistici della regione, promosso dall’Assessorato regionale al Turismo e attuato da Pugliapromozione, in accordo con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, Direzione Regionale dei Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia, la Conferenza Episcopale Pugliese, l’ANCI Puglia.

Quest’anno le aperture straordinarie e le visite guidate non si svolgono solo da luglio a settembre, ma diventano un appuntamento valido per tutto l’anno, un’occasione di viaggio per scegliere la Puglia quale propria destinazione.

I sabato sera, da aprile a giugno e da ottobre a dicembre, in coincidenza con le principali festività di stagione, nelle città capoluogo e nelle maggiori destinazioni turistiche della regione, porte aperte di musei, aree archeologiche, castelli, cattedrali, chiese,teatri, palazzi storici, siti ipogei.

In programma visite guidate per bambini e itinerari accessibili anche ad ospiti con esigenze speciali. In modo particolare, con Puglia Open Days Kids è possibile scoprire le attività a misura di bimbi, con  città e beni culturali più ospitali grazie a visite guidate tematiche.

BARI7
 

Inoltre, una maggiore attenzione è riservata al tema della disabilità e dell’integrazione delle persone con esigenze specifiche: Puglia Open Days for All indica non solo l'accessibilità dei luoghi d’arte e cultura pugliesi, ma stimola e promuove la programmazione di attività in linea con i temi del  “turismo accessibile”, sempre più paradigma del futuro sviluppo turistico della regione. In primavera, quindi, itinerari accessibili a tutti. Con prenotazione obbligatoria, è possibile richiedere interpreti LIS e assistenti dedicati per le disabilità motorie, sensoriali, intellettive, relazionali.

A Bari sono tante le occasioni per scoprire e vivere di sera il capoluogo della regione.

“Bari murattiana” è il tema delle visite guidate, nella cosiddetta Bari Nuova, accessibili a tutti, mentre “Bari archeologica” è l’invito rivolto ai più piccoli a scoprire la città, tra gioco e piccole avventure in un percorso che attraverso i secoli, dalla città imperiale romana a quella rinascimentale, documenta le evidenze architettoniche e archeologiche che attestano la millenaria storia di Bari, esplorando la periferia del borgo antico, con i quartieri ebraico e armeno.

Aperti tutti i luoghi simbolo: il Castello Svevo, la Cattedrale di San Sabino e la Basilica di San Nicola.

Panorama trulli
 

Bari si svela inoltre in profondità con  l’affascinante viaggio nella “Bari sotterranea”, il percorso nella città sotto la città, lungo un itinerario che dal Castello Svevo, tra sotterranei e cunicoli, conduce sino alla Cattedrale e all’area archeologica di Palazzo Simi.

L’offerta del capoluogo di regione si arricchisce con altri appuntamenti: la Cattedrale di San Sabino e la Basilica di San Nicola saranno aperte con orario continuato, dalle 7 del mattino alle 8 di sera, tutti i giorni dal 17 al 30 aprile, dal 1 al 4 maggio, l’1 e il 2 giugno, il sabato e la domenica dei fine settimana di maggio e di giugno. Un’occasione per tanti crocieristi che approdano nel porto di Bari, ma anche per quanti scelgono il capoluogo semplicemente per un weekend tra mare, arte e cultura.

Aperto straordinariamente anche il Teatro Petruzzelli, icona della cultura pugliese in Europa e nel Mediterraneo, dalle 18.00 alle 20.00 di sabato 19 aprile, 10, 17 e 31 maggio, 17 e 28 giugno.

bari 478x248
 

Ad Alberobello, la Città dei Trulli, esempio unico e irripetibile di un abitato composto dalle caratteristiche “case contadine” pugliesi, l’itinerario “Trulli senza barriere” fa scoprire le sue bellezze, rendendole accessibili a tutti.

È possibile raccontare sui social media il proprio fine settimana barese condividendo foto e video con gli hashtag #PugliaOpenDays#weekendBari, #weekendPuglia.

Per ricevere informazioni sulle attività di Puglia Open Days e sui luoghi da visitare, ma anche per richiedere interpreti LIS e un’assistenza dedicata per i disabili, è possibile contattare gli uffici di informazione e accoglienza turistica della Rete Regionale degli Uffici IAT di Puglia. Fedele compagna di viaggio è anche la comoda cartoguida che, in solo colpo d’occhio, rende l’idea dei luoghi da visitare e permette di poter pianificare il proprio itinerario. Infine, sempre a portata e di mano e con un click, informazioni e aggiornamenti sono consultabili sul sito www.viaggiareinpuglia.it o scrivendo all’indirizzo: info@pugliaopendays.com

(gelormini@affaritaliani.it)

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pugliaalberobellobariprimavera
i blog di affari
Svizzera, sì al Green Pass: il golpe globale del regime sanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il gelato d' autunno a Longarone: il Made in Italy riparte in dolcezza
CasaebottegaJalisse
Covid: gettata la maschera, Mario Monti: "Trovare modalità meno democratiche"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.