A- A+
PugliaItalia
Puglia in prima fila Contro la meningite

Il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola e l’assessore alla Salute Elena Gentile presenteranno, martedì prossimo 24 giugno, la nuova campagna vaccinale gratuita contro la meningite.

La Puglia si conferma così regione all'avanguardia nella prevenzione vaccinale, rendendo disponibile in modo attivo e gratuito per i nuovi nati, per la prima volta in Italia, il vaccino contro la meningite meningococcica di tipo B.

Con la nuova campagna di vaccinazione si potrà sbarrare la strada all’infezione più temuta nell’infanzia e nell’adolescenza.

vaccino meningite
 

L’iniziativa della Regione Puglia rappresenta un passo avanti di rilevanza nazionale, che potrà aprire la strada a nuove prospettive nella lotta contro la meningite.

All’incontro con i giornalisti, che si svolgerà a Bari alle ore 11.30 presso la Sala stampa della Presidenza della Regione Puglia (Lungomare Nazario Sauro 33), interverranno anche Michele Conversano, Presidente nazionale della SItI, Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica, Cinzia Germinario, Direttore Scientifico Osservatorio Epidemiologico Regione Puglia e Ruggiero Piazzolla, Pediatra di famiglia, Segretario regionale FIMP Puglia.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
meningitevaccinopugliavendolagentilefila
i blog di affari
Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
CasaebottegaJalisse
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.