A- A+
PugliaItalia
Puglia. Traffico aereo, vento in poppa Soffrono invece i porti di Bari e Brindisi

L’apertura, seppure stagionale, di nuove tratte aeree paga e spinge in alto i dati di flusso pugliesi, che sul fronte portuale, invece, con la defaillance del traghetto Larks della compagnia Egnatia Seaways, da Brindisi per la Grecia, saranno destinati a soffrire ulteriormente dopo le pene per le lamentele in crescita a proposito di servizi e accoglienza nel Porto di Bari.

Traffico in ripresa per gli aeroporti di Bari e Brindisi. Dopo il risultato positivo del mese di luglio, dai dati riferiti ai primi dieci giorni di agosto emerge un andamento  più che buono anche per la prima parte di questo mese. Sia il Karol Wojtyla di Bari che l’Aeroporto del Salento, infatti, hanno registrato un incremento del traffico rispetto allo stesso periodo dello scorso anno: sono stati 110.622 e 68.791 i passeggeri in arrivo e partenza rispettivamente da Bari e Brindisi, con un incremento del 2,8% (Bari) e del 7,5% (Brindisi).

In questo positivo contesto si fa ancor più apprezzare la crescita del traffico internazionale che si è attestata al 6,6% sul Karol Wojtyla e al 12,8% sullo scalo salentino. Si tratta di dati incoraggianti in vista dei picchi di traffico attesi per i giorni immediatamente a ridosso del Ferragosto che da sempre si caratterizzano per i consistenti flussi di passeggeri che si avvalgono di un capillare network di collegamenti che copre tutte le più importanti destinazioni  nazionali ed europee e alle quali,  in questo particolare periodo della stagione, si aggiungono le principali mete turistiche (Baleari, Isole greche, Mediterraneo e Mar Rosso).

aeroporto brindisi
 

Il dato della prima decade di agosto, tuttavia, si inerisce nella scia già tracciata nei primi mesi del 2014 che evidenzia una sostanziale ripresa del traffico rispetto al dato del 2013.

Consuntivo al 31.7.2014.

Nei primi sette mesi del 2014 i passeggeri in arrivo e partenza dagli aeroporti di Bari e Brindisi sono stati 3.294.357, ossia il 3,25%  in  più  rispetto ai  3.190.795  dello stesso periodo  2013. Segno più per tutte le componenti di traffico: i maggiori incrementi sono stati quelli del traffico charter (+11,2%) e della linea internazionale (+5,4%); del 2,4%, invece, l’incremento registrato dalla linea nazionale.

Sull’aeroporto del Salento di Brindisi l’incremento registrato è stato dell’8,7%: 1.143.171  i passeggeri dei primi sette mese del 2013 contro 1.243.061 dell’anno in corso. Il traffico di linea è cresciuto del 7,9% (ancora più sensibile, +8,9%,  l’incremento della linea internazionale); del 66,7%, invece, l’incremento del traffico charter, passato dai 16.342  passeggeri dei primi sette mesi 2013 ai 27.238 di quest’anno.

video aerei
 

Pressoché stabile  il dato riferito al Karol Wojtyla di Bari, con un incremento del traffico che nei primi sette mesi è stato dello 0,2%: 2.047,624 i passeggeri al 31.7.2013,  2.051.296 quelli del 2014. Da evidenziare, anche in questo caso, la crescita del traffico di linea internazionale (+4,2%).

Traffico passeggeri luglio 2014.

Decisamente migliore, invece, l’andamento del mese di luglio: su Bari sono stati  379.503 i  passeggeri  in arrivo e partenza, con un incremento dell’1,6% rispetto a luglio 2013. Anche in questo caso a trainare la ripresa il traffico di linea internazionale (+6,7%) a cui si è aggiunto il +37% del  traffico charter.

Per quanto riguarda l’Aeroporto del Salento di Brindisi, va sottolineato come anche nel mese di luglio  l’incremento del traffico passeggeri si sia attestato su ottimi livelli. Il totale passeggeri è passato dalle 222.881 unità di  luglio 2013 ai 244.630 passeggeri del mese scorso. Di questi 14.074 sono stati i passeggeri di linea nazionale (+8%), 5.366 (+12%) quelli di linea internazionale e 2.279 (+247%) quelli charter.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
bariaeroportoportobrindisitrafficopasseggeri
i blog di affari
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
Tosare il cane d’estate: una pratica inutile e dannosa
Anna Capuano
allenare la mandibola: Benefici ed esercizi
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.