A- A+
PugliaItalia
Sanità, è Pentassuglia il nuovo assessore. In carica dal 1 luglio

Bari – Sarà Donato Pentassuglia il nuovo assessore regionale alla Salute e Welfare. Al democratico, riconfermato consigliere in Via Capruzzi, il compito di succedere ad Elena Gentile alla guida del dicastero, le cui deleghe rimarranno fino al primo luglio nella piena disponibilità della neo europarlamentare. “Si tratta di un provvedimento che sono costretto a fare di fronte alla evidenza normativa”, ha spiegato Vendola dopo la firma del decreto, indotto a rimettere mano all’esecutivo in tempi brevi, vista l’incompatibilità tra i ruoli in Consiglio e Giunta e l’elezione a Bruxelles della Lady di Ferro foggiana.

VENDOLA/ Sel: "Il giorno più difficile". Corsa a tre per la Sanità

“L’Assessore Gentile è stata per la mia Amministrazione una straordinaria risorsa di cui faccio a meno con grande dolore. Resta intatto e solido il legame che in questi anni ho avuto con lei. Una donna eccezionale e nello stesso tempo competente e generosa, capace di coniugare, come a volte solo le donne sanno fare, senso di responsabilità, visione politica ed una incontenibile carica umana”, tributa all’ex Sindaco di Cerignola, il Governatore, fino all’ultimo dubbioso sull’opportunità di mantenere per sé la carica. E poi persuaso ad una mossa che vincola ulteriormente il Pd all’ultimo miglio della legislatura. “I risultati elettorali del Partito Democratico in Puglia, certo raccolti in elezioni diverse da quelle regionali, ma pur sempre significative, mi hanno consigliato di far cadere la scelta del sostituto di Elena verso una nitida competenza amministrativa, manifestatasi già nel complesso lavoro di Aula, di quello stesso partito”, argomenta sulla scelta dell’interessato, ora Presidente della Commissione Ambiente. Ancora un politico, dunque, dopo la reggenza tecnica di Ettore Attolini e Tommaso Fiore, sul quale ha dovuto convergere anche l’ex numero uno del Bilancio, Pelillo

L’incaricato è originario di Martina Franca - pur nato a Locorotondo - “un territorio, quale quello ionico, oggi particolarmente sofferente”, precisa il numero uno della Giunta. Criterio geografico che gli ha riservato la pole e ha messo fuori gioco il capogruppo Pino Romano. Già arrivati gli auguri dell’opposizione: “Auguriamo a Pentassuglia di poter fare meglio rispetto a chi l'ha preceduto. Tuttavia, non ha abbastanza tempo a disposizione per mettere mano allo sfacelo che regna nella nostra sanità, ma speriamo, per il bene della Puglia, che possa essere almeno più presente e concreto sulle questioni nevralgiche”, manda a dire Ignazio Zullo.

(a.bucci1@libero.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sanitàassessorepentassugliavendolapdgentilepuglia
i blog di affari
Italia 2^ in UE per abbandono universitario
Massimo De Donno
Super Green Pass, boom di disdette: la distruzione di economia e lavoro
L'OPINIONE di Diego Fusaro
ETICA E GIORNALISMO, AIUTI EUROPEI PER REGIONI E CULTURA
Boschiero Cinzia
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.