A- A+
PugliaItalia
Schittulli a Terlizzi, Emiliano sul Gargano: il Ferragosto della politica

Bari – In principio fu Michele Emiliano, planato sul Gargano (non troppo) a sorpresa alla processione di Sant’Elia ma anche Francesco Schittulli ha recuperato in tempi stretti con una doppietta tra Terlizzi e Poggiorsini per la tradizionale Festa maggiore nel comune di Nichi Vendola e la commemorazione della Vergine Addolorata, seguito a ruota dal primo. Per qualcuno è il vero capodanno della politica, quando il chiacchiericcio delle aule consiliari e dei big nazionali lascia il posto alle più informali feste di partito - meno fastose delle kermesse mastodontiche di qualche anno fa – ma Ferragosto e dintorni sono anche il regno incontrastato di Madonne, processioni, fasce tricolori e outsiders che fanno capolino tra sacro e profano.

Emilianolaterza
 

Lo aveva intuito subito il Gladiatore, in polo scura in quel di Peschici qualche settimana fa, per ironia della sorte fianco a fianco con lo stesso Franco Landella che, neo eletto a Foggia, proverà a contendere al “suo” Sindaco - il sanseverino Francesco Miglio - la poltrona più alta di Palazzo Dogana. Peraltro, con buone chances di riuscirci. L’ex primo cittadino del capoluogo è inarrestabile e, tenendo fede al titolo di aspirante “Sindaco di Puglia”, alterna le ritrovate Feste dell’Unità ai bagni di folla: dal subappennino dauno ad Accadia, a Laterza, nel tarantino, senza tirarsi indietro se c’è da spostare di peso una vettura parcheggiata male, come da colorito aneddoto del fine settimana. I fuochi pirotecnici che nel paese del Governatore hanno salutato il tradizionale Carro trionfale della Madonna di Sovereto, leggenda farebbe risalire la macchina all’antica disputa tra la cittadina e Bitonto sulla destinazione dell’icona della vergine - ritrovata da un pastore nei terreni limitrofi - non potevano non avere anche il dem Gero Grassi ad assistervi. Insieme al senatore coratino Gino Perrone e al Presidente della Provincia di Bari, destinato ad incrociare il segretario dei democratici mentre a Poggiorsini era nientemeno che AlBano a chiudere i festeggiamenti. 

Albano
 

Se è per questo, l’autore di Nel Sole e Ci Sarà – che nel 2009 ha anche collezionato un cameo negli spot per il centrista Massimo Ferrarese candidato presidente della Provincia di Brindisi - ha anche invitato sul palco “l’amico speciale” Schittulli, ma solo in virtù del ruolo di testimonial dell’ultima campagna di prevenzione Lilt. Per il resto, gli altri primaristi destrorsi preferiscono tenere le carte coperte, a meno che non si conti il tour del canosino Francesco Ventola per ammainare la bandiera della Bat Provincia. Guglielmo Minervini e Dario Stefàno, invece, continuano a girare il Tacco in lungo e in largo e, dopo lo spartiacque di venerdì 15, è previsto tanto un confronto tra i due, quanto un faccia a faccia Minervini – Emiliano a Pulsano. Aspettando i gazebo dell’una e dell’altra parte, con i quali destra e sinistra decideranno a quale santo votarsi. 

(a.bucci1@libero.it)

Tags:
schittulliemilianoelezioniregionaliferragostoferieterlizzipoggiorsinifesta patronale
i blog di affari
Reddito di cittadinanza, chi lo percepisce non ottiene l'assegno divorzile
di Francesca Albi*
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.